Caricamento in corso...
06 luglio 2017

Calciomercato, Atletico-Diego Costa: ipotesi prestito in Cina

print-icon
Diego Costa

Diego Costa, Chelsea (ph Ansa)

Il club spagnolo insiste per l'attaccante del Chelsea nonostante il blocco del mercato fino a gennaio 2018: pronta una nuova offerta, con l’Atletico che potrebbe mandare poi il giocatore in prestito in Cina

Calciomercato L'Originale in diretta su Sky Sport 3 alle 23

Un addio arrivato attraverso un sms, un messaggio di testo per mettere fine alla storia d’amore tra Diego Costa e il Chelsea. "Ho ricevuto questa comunicazione da Antonio Conte, non faccio parte dei suoi piani. Me lo ha detto in maniera chiara. Non mi vuole al Chelsea, quindi andrò via. Senza dubbi. Perché? Forse ho fatto una brutta stagione". Certo che a guardare i numeri non si direbbe proprio: 20 gol e 8 assist in Premier, con Diego Costa grande protagonista del trionfo in campionato del Chelsea. Ma adesso valigie in mano, destinazione? Atletico Madrid, o almeno questo è il grande desiderio dell’attaccante. A complicare però i piani è arrivato il blocco del mercato dell’Atletico fino a gennaio 2018: niente da fare dunque per Alexandre Lacazette (c’era già un accordo con il Lione) con il francese divenuto ormai ufficialmente un calciatore dell’Arsenal, con la società spagnola che ha deciso di virare forte proprio sul gran ritorno di Diego Costa. Pressing che aumenta con il passare delle ore, pronta una nuova offerta al Chelsea già entro questa settimana.

Diego Costa, spunta l’ipotesi prestito in Cina. Ecco la strategia dell’Atletico

Atletico Madrid che dunque insiste per provare a riportare in Spagna Diego Costa, forte anche della volontà del calciatore che sarebbe felicissimo di poter nuovamente giocare in Liga, ma il blocco del mercato complica i piani, con il giocatore che potrebbe ufficialmente scendere in campo solo a gennaio 2018. Sei mesi di soli allenamenti nell’anno del Mondiale? Ipotesi ‘rischiosa’ per Diego Costa. Ecco allora che – secondo quanto riportato da Sky Sports – l’Atletico pensa ad una nuova soluzione: acquistare l’attaccante dal Chelsea (che 3 anni fa pagò il cartellino 32 milioni di sterline) e poi girarlo in prestito ad una squadra cinese per i prossimi sei mesi. Un’idea che prende sempre più corpo con il passare delle ore. Lo scorso gennaio il Tianjin Quanjian, squadra allenata da Fabio Cannavaro, fu vicinissimo a strappare Costa al Chelsea (76 milioni di sterline l’offerta al club, ingaggio super al calciatore), ma l’affare sfumò proprio a un passo dal traguardo. E adesso per Diego Costa la pista cinese torna ad essere un’ipotesi concreta: sei mesi in prestito, poi il ritorno in Liga. L’Atletico fa sul serio.