03 settembre 2017

Liverpool, Klopp: "Noi non siamo come il Borussia, Coutinho felice"

print-icon
Klopp Coutinho

Jurgen Klopp e Philippe Coutinho (Foto: Getty Images)

L'allenatore dei Reds torna sul mancato trasferimento di Coutinho ai blaugrana: "La nostra situazione è diversa da quella del Borussia Dortmund, che ha ritenuto che Dembélé potesse partire. Coutinho è nella squadra dove vuole essere"

E’ stato un calciomercato decisamente turbolento, per il Barcellona. Prima la partenza di Neymar, poi il mancato arrivo del vero obiettivo per colmare la lacuna lasciata dal brasiliano. Nel mirino dei blaugrana, infatti, c’era Philippe Coutinho, sul quale però il Liverpool non ha voluto cominciare trattative, rifiutando offerte a tre cifre. Così il club spagnolo ha ripiegato su Ousmane Dembélé, giovane promessa del Borussia Dortmund, per il quale è stata accettata l’offerta da oltre 100 milioni di euro. Sulla questione è tornato Jurgen Klopp, come ha riportato il Liverpool Echo: “Noi abbiamo la nostra situazione, mentre il Borussia Dortmund con Dembélé ne aveva un’altra. Non credete ad ogni cosa che riporta la stampa o che ci siano offerte o che un’offerta sia stata accettata. Dovrebbe essere già tutto finito. Abbiamo esattamente la situazione che volevamo, non una diversa. Il Borussia ha deciso che Dembélé sarebbe potuto partire, quindi non posso paragonare le due situazioni. Abbiamo tuttora in rosa un ottimo giocatore nella squadra in cui voleva essere”.