user
29 dicembre 2017

Calciomercato, Mourinho attacca Klopp: "Van Dijk? Nel 2016 criticò la cifra spesa per Pogba, mentre ora..."

print-icon
mou

Dopo il folle acquisto del Liverpool di Virgil van Dijk per 75 milioni di sterline, Mourinho ha voluto ricordare a Klopp le sue critiche nel 2016 sulla spesa - altrettanto enorme - fatta dal Manchester United per Pogba. "Non spenderei mai certe cifre, nemmeno se le avessi a disposizione" - aveva detto l'allenatore tedesco. Suona la carica Mou: "Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa ora"

RISULTATI E CLASSIFICA DI PREMIER LEAGUE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

La Premier League non si ferma mai, nemmeno durante le vacanze. Tra Boxing Day e partite a cavallo del vecchio e del nuovo anno le squadre sono sempre in campo. Non fa ovviamente eccezione il Manchester United, che attende all’Old Trafford il Southampton per la 21^ giornata di campionato. Non ci sarà Virgil van Dijk nell’unitici titolare di Mauricio Pellegrino, ora che il suo clamoroso trasferimento al Liverpool è stato completato, già, per la folle cifra di 75 milioni di sterline, qualcosa come 85 milioni di euro: il difensore più pagato di sempre. È tornato anche su questo Josè Mourinho, nella classica conferenza stampa prima della partita, lanciando una frecciatina a Jurgen Klopp, che da gennaio potrà schierare il centrale olandese nel suo Liverpool. Il motivo della discordia? Quelle dichiarazioni dello stesso allenatore dei Reds sul trasferimento di Pogba di due estati fa al Manchester United. Anche qui si parla di cifre mostruose, allora le sterline erano 89 milioni: circa 105 milioni di euro. Un record superato solo da Neymar la scorsa sessione di mercato. Al tempo Klopp fu proprio critico per la cifra spesa per l’ex Juventus: “Il mio modo di fare acquisti è diverso? Ovvio, e sarebbe diverso anche se avessi a disposizione certe cifre. Il giorno che il calcio sarà solo una questione di singoli sarà quello in cui io non ne farò più parte. Se spendiamo è per cercare di costruire una squadra, una squadra vera”. Letto, ascoltato, appuntato sul libricino nero e - ora - rispolverato. Non ci ha messo troppo Mourinho a dissotterrare le vecchie dichiarazioni dell’allenatore tedesco, vero: “Fossi stato in voi (riferito ai giornalisti in sala stampa, ndr) gli avrei fatto una domanda sui suoi commenti su Pogba di un anno fa. Cosa ne pensa ora di una cifra così alta?”

C’è una semplice parola per descrivere l’attacco di Mourinho a Klopp: ipocrisia. Quella di cui, secondo Mou, si sta macchiando proprio l’allenatore del Liverpool. Immancabili infatti per Klopp le domande sulla folle cifra spesa per van Dijk alla vigilia del match contro il Leicester. Secca, però, la risposta del tedesco: “Non mi interessa quanto sia costato, non siamo noi a fare i prezzi ma è il mercato. La prima cosa che tutti i tifosi del Liverpool dovrebbero fare è dimenticare al più presto tale cifra. Concentriamoci solo sul giocatore e sulle sue qualità”. Vero, e anche lo stesso Mourinho è in realtà sulla stessa falsa riga, ora, senza però rinunciare a quella frecciatina sul post Pogba risalente al 2016. Su van Dijk, invece, nulla di strano, spiega Mou: “E’ il mercato: paghi e compri; non paghi? Non compri. Semplice”. E ancora, ha proseguito il portoghese: “Io non critico il suo acquisto. È il difensore più pagato di sempre? Va bene. È meglio di Maldini, Bergomi o Rio Ferdinand? Non possiamo saperlo. La realtà dei fatti è che se loro volevo davvero van Dijk, e pensano possa essere realmente un ottimo giocatore per la squadra, allora hanno fatto bene a spendere quei soldi, perché era l’unico modo per assicurarselo”.

Speciale Calciomercato 2018, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI