user
08 gennaio 2018

Barcellona, Coutinho: "Giocherò con i miei idoli". La presentazione

print-icon

A Barcellona è stato il giorno dedicato alla presentazione di Coutinho. Visite mediche superate, ma tornerà disponibile fra 20 giorni per una lesione alla coscia destra. Dopo la firma sul contratto, l'accoglienza dei tifosi al Camp Nou e le prime dichiarazioni del giocatore: "Ecco perché ho scelto il Barça"

CALCIOMERCATO - TUTTE LE TRATTATIVE - IL TABELLONE - LO SPECIALE

Il Barcellona ha presentato, in grande stile e con 8.000 persone sugli spalti del Camp Nou, Philippe Coutinho che dovrà aspettare ancora 20 giorni per l'esordio con la maglia blaugrana. Tra il brasiliano e i tifosi, però, il feeling è scattato subito. "E' un sogno realizzato", ha dichiarato il nuovo attaccante del Barcellona, fortemente voluto dalla dirigenza e dal presidente Josep Maria Bartomeu. Arrivato dal Liverpool per 160 milioni di euro ha firmato un contratto fino al 2023: ecco, tappa per tappa, tutto il Coutinho-Day.

14.40 In conferenza stampa: "E' un onore essere qui"

Accompagnato all'Auditorium 1899 del Camp Nou (dove sono state proiettate le immagini più rappresentative della sua carriera) dal vice presidente Jordi Mestre, Coutinho ha partecipato alla prima conferenza stampa da giocatore del Barcellona: "Sono molto felice di essere in una nuova casa. Voglio ringraziare Dio, la mia famiglia, tutti i dirigenti del Barcellona - che hanno avuto tanta pazienza - e il Liverpool che non ha ostacolato questo mio sogno. Spero di trovare subito l'intesa con i miei compagni". E' diventato l'acquisto più costoso del Barcellona, terzo nella storia del calcio: "E' un onore. Voglio giocare e ottenere successi. Suarez? E' un grande amico, mi ha aiutato a cercare casa". Coutinho, poi, si è concentrato sulle prospettive del Barcellona: "Dobbiamo impegnarci in ogni partita per vincere il titolo finale. Perché ho scelto questa squadra? E' la migliore del mondo. Giocherò con i miei idoli, come Messi. Neymar? Mi ha fatto i complimenti". Nell'affare ci guadagnerà anche il Vasco da Gama che riceverà un indennizzo: "Sono felice per questo, è il club che mi ha formato".

Coutinho: "Neymar mi ha fatto i complimenti. Messi? Che onore giocare con lui"

Coutinho: "Suarez? Un amico, mi ha aiutato a cercare casa"

13.47 Il suo "primo" ingresso in campo

Con la divisa blaugrana, il brasiliano è entrato al Camp Nou per il saluto ai tifosi (c'erano 8.000 persone, come ha confermato il club), per il tradizionale palleggio di benvenuto e per le prime pose davanti alle telecamere. La sua famiglia lo ha aspettato in panchina.

Coutinho, i primi palleggi con la maglia del Barcellona

Coutinho entra al Camp Nou, l'abbraccio dei tifosi blaugrana

13.27 Coutinho: "Il Barcellona? Un sogno realizzato"

"Sono molto felice di essere qui, questo era il mio sogno. Spero di rispondere sul campo a tutte le aspettative", ha dichiarato Coutinho subito dopo la firma del contratto. Il presidente del club ha aggiunto: "Volevamo Coutinho dalla scorsa estate. Philippe è stato felice di venire qui, era uno dei suoi obiettivi e la sua pazienza è stata determinante. E' una delle stelle del calcio mondiale e sarà qui per molti anni".

13.20 Tifosi al Camp Nou

Tutto pronto per l'arrivo di Coutinho al Camp Nou con i tifosi che stanno affollando la tribuna dello stadio. Il brasiliano saluterà per la prima volta i fan, dopo aver incontrato la stampa. 

13.10 C' è la firma. Quale numero indosserà?

Coutinho, accompagnato dal presidente Josep Maria Bartomeu, ha firmato il contratto che lo legherà al Barça fino al 2023. Arriva per 160 milioni di euro dal Liverpool e, secondo fonti di Sky Sport, dovrebbe indossare la maglia numero 14. Un numero fortemente simbolico, visto che era quello di Johan Cruijff, idolo del brasiliano. Mascherano ha attualmente quel numero, ma il 33enne è sempre più vicino a un trasferimento in Cina.

12.40 Tifosi già in coda fuori dal Camp Nou

Alle 13.45 Coutinho saluterà per la prima volta i suoi tifosi sul prato del Camp Nou. I fan blaugrana sono già in coda fuori dallo stadio per occupare i posti limitati che la società ha messo a disposizione per la presentazione del brasiliano.

12.02 Visite superate, ma rientrerà fra 20 giorni

Coutinho si è sottoposto alle visite mediche, prima di firmare il contratto che lo legherà al Barcellona. Nessuna sorpresa durante i controlli, che hanno confermato l'evoluzione positiva della lesione alla coscia destra che ha tenuto il giocatore fuori nelle ultime settimane. Coutinho rientrerà in campo fra circa 20 giorni, a inizio febbraio. Visite superate dunque e quindi il brasiliano adesso attende solo di chiudere la trattativa con la firma sul contratto. 

Il programma del Coutinho-day

A Barcellona è un grande giorno: è il #CoutinhoDay. Il brasiliano, arrivato dal Liverpool per 160 milioni (è il terzo acquisto più costoso della storia, dopo Mbappé e Neymar), sarà nel pomeriggio di oggi presentato ufficialmente al mondo blaugrana. Nella mattinata già effettuate le visite mediche di rito, a partire dalle 12.30 un vero e proprio show per annunciare il suo ritorno in Spagna. Ecco il programma della giornata.

12.30: firma del contratto

13.00: presentazione ufficiale nel Roma Lounge

13.45: shoot fotografico sul campo del Camp Nou aperto al pubblico

14.30: conferenza stampa di presentazione nell’Auditorium 1899

Coutinho, le prime immagini da giocatore del Barça

Calciomercato, trasferimenti record e grandi ritorni

Speciale calciomercato 2018: tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Nuovo caso Marquez? Ecco il perché della penalità

Moto3, Foggia: "Mi sono fidato di Pablo"

Mou: "Champions? La Roma può, ma non è Triplete"

Gattuso: "Squadra in involuzione, una figuraccia"

De Zerbi: "Vittoria che resterà nella storia"

Austin: Marquez penalizzato, la pole va a Vinales

Moto2, Austin: è seconda fila per Sky-VR46

MotoGP, la griglia di partenza del GP di Austin

Moto3. Martin in pole nella roulette di Austin

Iachini: "Verso l’impresa, giusto atteggiamento"

Pioli: "Niente alibi, prestazione negativa"

I PIU' VISTI DI OGGI