user
10 febbraio 2018

Calciomercato, Chelsea e Arsenal su Luis Enrique per l'anno prossimo

print-icon
lui

Secondo El Mundo Deportivo l'asturiano allenerà in Inghilterra la prossima stagione. Lo vogliono sia Arsenal che Chelsea, ma al momento sono in pole i Blues che a fine campionato si separeranno da Antonio Conte

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Che fine ha fatto Luis Enrique? L'allenatore asturiano è fermo dallo scorso maggio, quando ha deciso di lasciare il Barcellona, con cui ha vinto tutto, e prendersi un anno sabbatico. Dalla prossima stagione però lo spagnolo potrebbe tornare su una panchina prestigiosa e al momento l'ipotesi più accreditata è che lo faccia in Premier League. Secondo El Mundo Deportivo infatti, sia Arsenal che Chelsea sarebbero fortemente interessate all'ex Barça, con i Blues al momento in pole position. I campioni d'Inghilterra in carica stanno attraversando un periodo non facile e con ogni probabilità si separeranno da Antonio Conte al termine della stagione dopo l'anno d'esordio indimenticabile per l'allenatore pugliese. Al momento però, nonostante i cattivi risultati, il patron Roman Abramovich non vuole rinunciare a lui per non dare troppi alibi ai calciatori, alcuni dei quali si sono schierati contro il loro allenatore. Questo però non vuol dire che la dirigenza non stia già pensando a un suo sostituto e a tal proposito il nome forte è proprio quello di Luis Enrique.

Dall'altra però c'è l'ipotesi Arsenal, che potrebbe mettere fine dopo 22 anni al rapporto con Arsene Wenger, nonostante un contratto vigente fino al 2019. L'ultima volta che i Gunners hanno vinto la Premier è stato nel 2004 e quest'anno rischiano di fallire l'accesso alla Champions per la seconda volta di fila dopo 20 anni di presenza fissa nella maggior competizione europea per club. Attualmente la formazione del nord di Londra è distante cinque punti dal quarto posto, l'ultimo utile per garantirsi la qualificazione, e un secondo fallimento consecutivo potrebbe non essere 'perdonato' dalla società. Ecco che prende corpo quindi la possibilità di ingaggiare Luis Enrique che potrebbe farsi convincere dalla presenza nello staff di Raül Sanllehi, ex dirigente del Barcellona ora all'Arsenal. Più difficile invece veder realizzare quanto ipotizzano i media inglesi, che hanno individuato in Conte un possibile sostituto di Wenger. Improbabile che l'allenatore italiano rimanga in Premier League, affascinato più dall'idea di tornare in Italia (magari anche sulla panchina della Nazionale) o al massimo andare al Psg, dove era stato già cercato quando ancora allenava la Juventus. Il collega spagnolo, al contrario, preferirebbe intraprendere l'esperienza inglese prima di spostarsi, eventualmente in futuro, in Ligue 1. Occhio infine anche a Max Allegri, stimato anche lui sia dall'Arsenal che dal Chelsea.

Calciomercato 2018

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI