user
23 marzo 2018

Dalla Spagna: il Bayern Monaco cerca il sostituto di Lewandowski, sempre più verso il Real Madrid

print-icon
bay

Marca riporta l'intrigo di mercato: i bavaresi puntano uno tra Werner e Kane per sostituire il polacco ormai sempre più vicino al Real Madrid. L'operazione Lewandowski potrebbe riuscire anche con l'inserimento di James Rodriguez nella trattativa

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Si potrebbe arricchire di una nuova e importantissima trattativa, un calciomercato estivo che già di per sé promette grandi colpi. Infatti, stando a quanto riporta Marca, il Bayern Monaco si starebbe muovendo concretamente per cercare un sostituto di Robert Lewandowski, che quindi sarebbe ormai promesso al Real Madrid. Gli spagnoli da tempo avrebbero il polacco nel mirino e il giocatore ricambia la volontà del club, al punto da avrebbe già fatto sapere a Rummenigge che è disposto a trasferirsi in Spagna. In virtù di questo stato di cose, la dirigenza bavarese sarebbe all’opera per trovare un degno successore. Al momento, i nomi sarebbero due: principalmente quello di Timo Werner, attaccante del Lipsia e della nazionale tedesca che sta confermando la crescita e i grandi margini di miglioramento. Werner è un classe 1996 che però può già vantare 45 gol nel campionato tedesco e 7 con la Germania. L’altro, più suggestivo, è Harry Kane per il quale non sono necessarie presentazioni, che potrebbe approdare in Bundesliga qualora alla guida della squadra venisse chiamato Mauricio Pochettino, che attualmente lo allena al Tottenham.

L’indizio del cambio di agente

E’ in questo senso – prosegue la testata spagnola – che si può leggere il cambio di procura avvenuto negli ultimi tempi. Lewandowski adesso è assistito da Pini Zahavi e non più da Cezary Kucharski. La scelta avrebbe un unico obiettivo: quello di concretizzare il passaggio al Real Madrid. Questo si spiega anche guardando la figura di Zahavi, molto più riconducibile al ruolo di intermediario che vero e proprio agente di calciatori. E’ molto stimato dai club con cui ha lavorato, in particolare il Chelsea di Roman Abramovich ne ha potuto apprezzare di recente le qualità. Intanto dal Bayern fanno sapere che l’attaccante non è in vendita, che ha un contratto in essere valido fino al 2021 ma avrebbero già dato per fatta la sua partenza, e per questo stanno già sondando il mercato.

Operazione non impossibile: il fattore James

I rapporti tra Bayern Monaco e Real Madrid sono molto migliorati, dopo le polemiche relative ai quarti di finale di Champions League della scorsa stagione. In estate, infatti, le due squadre si sono rese protagoniste di un importante affare, con la cessione degli spagnoli di James Rodriguez, con la formula del prestito biennale con diritto di riscatto, fissato intorno ai 60 milioni di euro. E si prosegue su questa scia: il Real infatti avrebbe chiamato i vertici del Bayern per far sapere di non aver avuto alcun tipo di contatto con il nuovo agente del calciatore, a dispetto di quanto circoli sui giornali. Una mossa di cortesia, che potrebbe d’altro canto certificare come ci sia tutto l’interesse di portare a termine l’operazione nel miglior modo possibile. E’ chiaro poi che Lewandowski, qualora la volontà comune del colombiano e dei bavaresi fosse quella di proseguire insieme, potrebbe a questo punto entrare nella trattativa ed evitare al Real grandi esborsi economici. Anche perché l’età del polacco – che a luglio compirà 30 anni – ne abbassa la valutazione di mercato e lo rende ancora più appetibile per una squadra che alla ricerca di un attaccante per il suo nuovo corso.

Bundesliga, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI