user
08 luglio 2018

Calciomercato, Paulinho torna al Guangzhou: al Barcellona 50 milioni

print-icon

Dopo solo una stagione in Liga, il centrocampista brasiliano lascia il Barcellona per far ritorno al Guangzhou Evergrande: al Barcellona andranno circa 50 milioni di euro

LIVE: TUTTE LE TRATTATIVE DI OGGI

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Tornerà a essere nuovamente la Cina la casa calcistica di Paulinho. Il centrocampista brasiliano nella prossima stagione tornerà a giocare nel Guangzhou Evergrande, squadra allenata da Fabio Cannavaro. Dopo una sola stagione al Barcellona in cui ha collezionato 39 presenze in Liga (arricchite da 9 gol), 6 in Coppa del Re e 9 in Champions League, Paulinho – classe 1988 – lascia ufficialmente la Spagna per far ritorno al Guangzhou, club che nell'estate del 2017 lo aveva venduto alla società blaugrana per circa 40 milioni di euro. "FC Barcelona e Guangzhou Evergrande hanno raggiunto un accordo per il trasferimento del giocatore Paulinho Bezerra per una stagione con opzione di acquisto da parte del club cinese. Il Club esprime pubblicamente la sua gratitudine a Paulinho Bezerra per il suo impegno e dedizione e gli augura buona fortuna e successo in futuro", si legge nel comunicato ufficiale diramato dal Barcellona attraverso il proprio sito web.

Paulinho-Guangzhou, le cifre dell'affare

Nella nota ufficiale della società spagnola non sono specificate le cifre dell'operazione, ma il Barcellona incasserà dalla cessione di Paulinho circa 50 milioni di euro facendo così registrare a bilancio una buona plusvalenza, visto che lo stesso calciatore era stato acquistato solo un anno fa sempre dal Guangzhou Evergrande per circa 40 milioni di euro. Secondo le indiscrezioni che arrivano dalla Spagna, Paulinho guadagnerà uno stipendio da 14 milioni di euro netti a stagione per i prossimi 4 anni, quasi il doppio rispetto a quanto percepito nella sua esperienza precedente con il Guangzhou.

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI