Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
16 dicembre 2018

Calciomercato Manchester United. Dall’Inghilterra: "Pogba via a gennaio, anche in prestito"

print-icon

Stando al Daily Mirror la decisione della società è già stata presa: via il francese, già a gennaio e anche in prestito. I novanta minuti di panchina contro il Liverpool sono solo l'ultimo capitolo di una crisi che dura da più di un anno

SHAQIRI STENDE LO UNITED, 3-1 LIVERPOOL

AM-MOU-TINAMENTO? IL 90% DELLA SQUADRA VS JOSÉ

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Ora lo strappo sembra davvero quello definitivo. Pogba è stato il grande escluso da Liverpool-Manchester United, tra le partite più sentite del calcio inglese e fondamentale per la Premier League. Per i Red Devils è andata malissimo: ko 3-1 e sesto posto in classifica con undici punti di ritardo dalla zona Champions. Una catastrofe che segna il quinto insuccesso nelle ultime sei di campionato per la squadra di Mourinho e un nuovo record negativo, quella della peggior partenza di sempre dei Red Devils nella storia della Premier League. Poi la difesa, veramente da brividi, che ha già subito il numero di reti (28) subite in tutto il campionato nella scorsa stagione dopo sole 18 partite. E, infine, perché il peggio non termina mai, la situazione molto delicata che riguarda il francese campione del mondo. I rapporti sono ormai ai ferri corti e dall’Inghilterra ne sono sicuri: "Man Utd want to sell Paul Pogba in January” - titola il Daily Mirror. Tradotto: lo United vuole vendere Pogba, sì, già a gennaio. E l’ex Juve potrebbe anche salutare Old Trafford addirittura in prestito.

Pogba in saldo?

L’ultima crisi arriva esattamente a pochi giorni dall’apertura della finestra di mercato. E, da quanto scrivono in Inghilterra, la decisione della società è ormai stata presa, indipendentemente dal rapporto con Mourinho e dal fatto che il portoghese resti o non resti sulla panchina dell’Old Trafford. La storia del francese coi colori dello United è ben nota: le giovanili, la Juve che piazza il colpo a parametro zero nel 2012 e che lo rivende per una cifra monstre nel 2016. Sembrava l’alba di una lunghissima e grande avventura tra le parti, ora però (quasi) al capolinea. Sempre stando al Mirror la voglia è infatti quella di prendere due strade separate, sia per aiutare nell’immediato Mourinho a far svoltare la stagione, e sia per assicurarsi che ogni potenziale nuovo manager non erediti il problema la prossima estate. Conclusione? Lo United ascolterà tutte le offerte quando la finestra di trasferimenti si aprirà nel nuovo anno, comprese quelle per un eventuale prestito, pur sempre però finalizzato a una cessione definitiva in estate.

I capitoli della crisi

Il matrimonio sembra quindi saltato definitivamente. Questione di giorni, e poi tra lo United e Pogba sarà, probabilmente, tutto finito. Un epilogo non certo sorprendente alla luce dei tanti screzi avuti dal momento del suo grande ritorno. Già lo scorso anno il francese venne “bocciato” e mandato in panchina in alcuni match chiave del campionato. Anche quest’anno l’ex Juve è alla terza di fila in Premier out dai titolari. Una stagione maledetta tra le critiche rivolte all’atteggiamento tattico del suo allenatore (“troppo difensivi”) a José che gli toglie il ruolo di vice capitano. Passando per le (presunte) liti nello spogliatoio, l’ultimatum del francese alla dirigenza (“o lui o me”) e quelle parole rivolte (stando al Daily Record) dallo Special One al francese: “Sei un virus! Non rispetti gli altri e danneggi chi ti sta intorno”. Crisi enorme. E visto il quadretto appena descritto sarebbe forse molto più strano che il matrimonio continuasse.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI