16 gennaio 2017

Ausilio: "Gabigol resta. Ranocchia? Può partire"

print-icon
Piero Ausilio - Inter

Piero Ausilio, direttore sportivo dell'Inter

Il ds nerazzurro fa chiarezza sul mercato: "Dopo Gagliardini non arriverà nessun altro". In uscita, invece, da valutare la situazione di Ranocchia: "Parleremo con lui se vuole giocarsi il posto all'Inter o se trovare più spazio"

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Gabigol non lascerà l’Inter (e giocherà in Coppa Italia): la conferma arriva da Piero Ausilio. Alla vigilia della partita contro il Bologna, ecco che il ds nerazzurro esce allo scoperto, rivelando le intenzioni del club sul mercato di gennaio. Il primo, grande rinforzo è già arrivato: Roberto Gagliardini; e non ce ne saranno altri, almeno secondo quanto ha rivelato Ausilio. In uscita invece l’Inter si muoverà, ma non per vendere i propri i big, tra i quali rientrano, per esempio, Eder e, appunto, Gabriel Barbosa.

Stop agli acquisti - “Siamo stati molto chiari - ha detto il ds dell’Inter - in entrata non ci sarà più nulla. Mentre in uscita verranno fatte alcune valutazioni su dei giovani, niente invece per quanto riguarda i giocatori importanti: Gabigol ed Eder sono tutti importanti, lo hanno dimostrato con le prestazioni in campo. Dietro le vittorie dell'Inter non ci sono soltanto i primi undici, ma soprattutto quei giocatori che entrano a partita in corso e diventano determinanti, come ad esempio nell'ultima gara Eder e Palacio: sono sicuro che questo capiterà a breve anche a Gabriel Barbosa

In uscita - Il capitolo delle cessioni è invece ancora aperto, come conferma Ausilio: "Ci sono delle opportunità, è vero. Ranocchia anche all'estero ha molta considerazione, parleremo con lui se vuole trovare più spazio o se vuole giocarsi le sue opportunità all'Inter: se è questo quello che vuole noi saremo ben felici di tenerlo, diversamente di trovare una soluzione insieme a lui e a chi lo sta seguendo”. Per quanto riguarda il difensore nerazzurro, le proposte sono tante. Lo vogliono, in primis, dall’Inghilterra: su di lui West Ham (dove gioca l’altro azzurro Ogbonna) e Hull City. Ma anche in Italia sono diverse le squadre che lo hanno sondato, su tutte Bologna e Sassuolo. Per i neroverdi, Ranocchia è uno dei primi sulla lista nel caso in cui dovesse partire Francesco Acerbi, corteggiato dal Leicester di Ranieri.

CALCIOMERCATO 2019, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky