16 gennaio 2017

Roma, non solo Feghouli: le nuove idee del mercato

print-icon
Gregoire Defrel - Sassuolo

Gregoire Defrel, attaccante del Sassuolo (Lapresse)

Musonda, Jesé e non solo: la Roma punta anche Muriel e Defrel. Si lavora sottotraccia. Più difficile il primo, operazione complessa; qualche speranza in più, invece, per l'ex Cesena. Due idee. Le novità del mercato giallorosso

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Due trasferte, due vittorie. La Roma inizia al meglio il 2017 e punta lo Scudetto. Merito di una gran difesa e di un Fazio in stato di grazia. Juve a -1, più vicina. Entusiasmo e programmazione a Trigoria, perché il mercato scorre sempre di pari passo ai successi giallorossi. E oltre ai soliti nomi sui sta lavorando la società, ovvero Charly Musonda, Sofiane Feghouli e Jesé Rodriguez, spuntano altri due profili. Obiettivi su cui la Roma sta lavorando in gran segreto, sottotraccia. Si tratta di Gregoire Defrel, attaccante del Sassuolo classe '91 (6 gol in 13 presenze) e Luis Muriel, punta colombiana della Samp protagonista di una bella stagione (per lui 8 reti stagionali). Quest'ultimo, però, è molto difficile da portare a Roma. Ha una clausola, per la Samp è un perno fondamentale dell'attacco. Operazione complessa. Per Defrel, invece, qualche speranza in più: tentativo giallorosso, si prova un prestito con obbligo di riscatto. Anche qui, comunque, l'affare è tutt'altro che semplice. I neroverdi non vogliono cederlo. 

Feghouli e gli altri - AAA esterno cercasi. Roma forte su Feghouli del West Ham. Fiducia? Prima sì, ora la pista si complica. E i fattori sono vari: l'ultimo, il gol dell'ex Grenoble contro il Crystal Palace, nel 3-0 degli Hammers. Facile facile. Prima riserva - soltanto 15 presenze e un gol in tutte le competizioni - ora titolare. Perché? Semplice: tutto è legato all'addio di Simone Zaza (volato a Valencia) e al caso-Payet (ha chiesto di andarsene, ma la società non intende privarsene). Il West Ham non può permettersi di perdere tre attaccanti nella sessione invernale. Problemi di mercato quindi, le strategie della Roma devono tenerne conto. Su Musonda invece, - esterno d'attacco classe '96 - "pesano" le parole di Antonio Conte, allenatore del Chelsea: "È un calciatore che ha le qualità per diventare grande. Questo mese avrà l'occasione di lavorare con noi e mettersi in mostra. Mi piacciono questi tipi di giocatori". Altri 15 giorni alla fine del mercato, i giallorossi sono ancora a caccia del sostituto di Salah. 

CALCIOMERCATO 2019, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky