Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
03 luglio 2017

Calciomercato, Milan-Donnarumma: trovato l'accordo per il rinnovo

print-icon

Intesa raggiunta tra il portiere classe 1999 e il club rossonero per il rinnovo del contratto: Gigio guadagnerà sei milioni di euro a stagione, presenti nell’accordo anche due clausole di risoluzione dal valore diverso e legate alla partecipazione dei rossoneri alla prossima Champions

Calciomercato L'Originale, da lunedì 3 luglio alle 23 su Sky Sport 3

ECCO PERCHE' HA VINTO GIGIO

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Una telenovela arrivata adesso a un passo dalla fine, perché Gigio Donnarumma rinnoverà il contratto con il Milan: accordo totale tra le parti che è stato raggiunto, con il portiere classe 1999 che adesso dovrà solo firmare materialmente il contratto che lo legherà al club rossonero. Una trattativa chiusa sulla base di sei milioni di euro a stagione (uno in più rispetto alla prima offerta) per i prossimi cinque anni, nel contratto saranno presenti anche delle clausole di risoluzione: 100 milioni il valore se il Milan raggiungerà la qualificazione alla prossima Champions League, 50 milioni, invece, se la società rossonera non arriverà tra le prime quattro squadre nella prossima stagione. Con Gigio arriverà al Milan anche Antonio Donnarumma, portiere classe 1990 nell’ultimo anno all’Asteras Tripolis, formazione greca, che andrà a guadagnare 1 milione di euro a stagione. Rinnovo con il Milan che sembra ormai cosa fatta (si attende solo la firma), con Donnarumma che ha rifiutato una super offerta da parte del Paris Saint-Germain: il club francese, infatti, aveva messo sul piatto 13 milioni di euro più 1 di bonus a stagione (oltre a vari benefit tra ville e macchine), oltre all’ingaggio anche del fratello Antonio. Ma Gigio ha scelto il Milan, il suo futuro sarà ancora rossonero: decisione ormai presa.

Affare Conti in stand-by. River e Getafe su Vangioni

Dopo aver ufficializzato l’acquisto di Calhanoglu, l’obiettivo della società rossonera è quello di portare a Milanello Andrea Conti: trattativa con l’Atalanta che però è al momento in stand-by, perché la società bergamasca non ha ancora trovato l'erede dell’esterno classe 1994. Sfumato Foket, i riflettori nerazzurri sono accessi su Castagne: affare Conti, dunque, che si sbloccherà solo dopo che l’Atalanta avrà trovato il sostituto e serviranno almeno 2-3 giorni di tempo. Ecco dunque il motivo per il quale è stato rinviato l’incontro con l'agente di Pessina, contropartita tecnica richiesta dall’Atalanta al Milan. Club rossonero che continua comunque sempre la ricerca per un nuovo attaccante: oltre a Kalinic, Milan che non ha abbandonato del tutto la pista Aubameyang, anche se le richieste d'ingaggio del giocatore continuano a essere elevate. Capitolo cessioni: su Vangioni c’è l'interesse da parte del River Plate (che lo vorrebbe però gratis) e del Getafe.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI