user
27 luglio 2017

Calciomercato Milan, Rummenigge: "Sanches parte solo in prestito"

print-icon
Karl-Heinz Rummenigge

Karl-Heinz Rummenigge, amministratore delegato del Bayern Monaco

Da Singapore, l'amministratore delegato del Bayern Monaco pone una condizione sul trasferimento del portoghese: "Non vuole andare via, ma vuole soltanto giocare. Quindi se partirà lo farà soltanto in prestito annuale"

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Nuovo capitolo nella trattativa che vede coinvolti il Milan, il Bayern Monaco e Renato Sanches. Il centrocampista, scontento per il poco spazio che ha nella squadra tedesca, ha già reso noto il suo desiderio di cambiare aria. In attesa di avere un quadro più chiaro della situazione, il portoghese ha definito il passaggio in rossonero "un’opzione interessante, da considerare" al rientro della tournée cinese. Fassone e Mirabelli intanto hanno cominciato il dialogo con la dirigenza bavarese, cercando di lavorare ad un prestito oneroso con diritto di riscatto. Una soluzione, quella dei 10 milioni più 35-40 per il riscatto, che non è stata ritenuta vantaggiosa dal Bayern. Il Milan può contare sull’opera di mediazione di Jorge Mendes, agente di Sanches, che è in ottimi rapporti con i vertici del club italiano. Intanto, da Singapore, Karl-Heinz Rummenigge ha posto una condizione. "Siamo ancora convinti che possa diventare un buon giocatore e che possa fornire un contributo importante alla squadra. Inoltre, Renato Sanches non vuole andare via ma vuole giocare. Dopotutto è giovane e ha bisogno di farlo con regolarità. Se partirà, dunque, lo farà soltanto in prestito annuale" ha detto l’amministratore delegato dei tedeschi, nella conferenza stampa precedente all’amichevole contro l’Inter.

In attesa dei nuovi sviluppi

Renato Sanches si era esposto due giorni fa, rilasciando un’intervista alla BILD. Alla testata tedesca, il centrocampista aveva confessato di non essere troppo soddisfatto della sua prima stagione al Bayern per il poco spazio che gli era stato concesso, sottolineando come al Milan ne avrebbe potuto avere di più. Insomma, l’idea è concreta, ma bisognerà vedere i cambiamenti dello scenario in seguito alla nuova linea che i bavaresi, attraverso le dichiarazioni di Rummenigge, hanno intenzione di mettere in atto.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI