user
16 agosto 2017

Calciomercato Inter, in chiusura lo scambio Kondogbia-Cancelo

print-icon
Kondogbia - Inter

Kondogbia sempre più vicino al Valencia (Getty)

I nerazzurri stanno per chiudere l'affare col Valencia: Cancelo a Milano, Kondogbia in Spagna. Due prestiti con diritto di riscatto. Mangala ha dato l'ok al trasferimento ma manca il "sì" del Manchester City al prestito

Calciomercato L'Originale, dalle 23 su Sky Sport 1

Per un centrocampista che va via, c'è un terzino in arrivo. L'Inter si appresta a chiudere l'affare Kondogbia, ormai fuori dai piani di Spalletti. Lui al Valencia e Joao Cancelo in nerazzurro, terzino portoghese classe '94. L'affare si può chiudere giovedì mattina, coi giocatori che possono arrivare o il giorno stesso oppure venerdì. Si tratta di due prestiti con diritto di riscatto: 25 milioni per Kondogbia (che manterrà anche una percentuale sulla futura rivendita) e 35 per Cancelo. Trattativa ai dettagli, col Valencia che pagherà l'intero ingaggio del giocatore (circa 3,8 milioni). Il doppio di quello di Cancelo, che invece viaggia sui 2 milioni di euro (1,8).

Da Mangala a Ranocchia

Con Murillo sempre verso Valencia, l'Inter ha puntato Mangala del City, centrale classe '91. Il giocatore ha dato l'ok a l'Inter ma il City ancora no, non c'è ancora l'apertura degli inglesi. Pensano di poter ricevere un'offerta migliore da un altro club, magari a titolo definitivo. Già da giovedì, però, l'Inter e lo stesso Mangala forzeranno la mano per avere l'ok del Man City. Ranocchia, invece, è sempre più vicino al Burnley: trattativa in stato avanzato. 

Spiragli per Karamoh

L'inter non molla il giovane Karamoh, uno degli obiettivi per il reparto avanzato, attaccante del Caen classe '98. Rapido, veloce, 5 gol in Ligue 1. E i nerazzurri sperano che i francesi abbassino le pretese: c'è un piccolo spiraglio, timidi segnali di apertura da parte del Caen, che ora può abbassare la sua richiesta di 10 milioni di euro. L'Inter continua a lavorare per l'attaccante. 

Mor, ds Borussia: "Trattativa fallita"

Il ds del Borussia Dortmund, Michael Zorc, ha parlato ai media tedeschi riguardo la trattativa dell'Inter per il fantasista turco. Brutte notizie per Spalletti e il suo staff: "La trattativa con i nerazzurri è attualmente fallita. Emre Mor rimane un nostro giocatore e torna ad allenarsi con noi". Troppo alte le commissioni con l'agente. L'accordo tra i due club, però, era già stato trovato: il tutto sulla base di un prestito con obbligo legato alle presenze, per una cifra complessiva di 13 milioni. Da vedere ora se i dirigenti nerazzurri proveranno a trovare un punto di incontro con l'entourage del turco o se invece decideranno di virare su delle alternative.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI