user
18 agosto 2017

Calciomercato Milan-Fiorentina, fatta per Kalinic: offerta accettata

print-icon

La Fiorentina ha accettato la proposta del club rossonero: 5 milioni per il prestito e 20 per l'obbligo di riscatto. Il croato sosterrà le visite mediche lunedì o martedì. Niang riflette sull'offerta dello Spartak, Paletta nel mirino della Lazio

Calciomercato l'Originale dal lunedì al venerdì alle 23

E' stata una lunga estate di incontri, trattative e proposte. Una delle telenovele del mercato 2017, si avvia alla conclusione. La Fiorentina ha accettato l’offerta del Milan per l’attaccante Nikola Kalinic. Le cifre finali sono: 5 milioni per il prestito e riscatto obbligatorio fissato a 20 milioni. Il club rossonero, infatti, spenderà una cifra complessiva di 25 milioni. In queste ore sarà sancito e definito l’accordo per dare il via libera al giocatore. Dopo aver presentato un certificato medico alla Fiorentina per essere esentato da 5 giorni di allenamento, l’attaccante era volato in Croazia. Appena avrà l’ok, volerà a Milano: quella che sarà la sua nuova città, per effettuare le visite mediche (molto probabilmennte lunedì o al massimo martedì) e i test fisici che gli daranno l’idoneità, prima di firmare il nuovo contratto e passare alle cose formali con i rossoneri.

Niang, ore di riflessione sullo Spartak. Paletta obiettivo della Lazio

Per un attaccante in arrivo, un altro che non ha ancora deciso il suo futuro: parliamo di Niang. Tra Milan e Spartak Mosca c’è già un accordo sulla base di 18 milioni di euro, al giocatore contratto di 4 anni a 3 milioni di euro a stagione. Visite mediche prima prenotate e poi slittate, perché il giocatore non ha ancora deciso se accettare o meno la proposta del club russo. Su Niang, inoltre, c’è anche il Torino, pronto a offrire al Milan però ‘solo’ 12 milioni di euro contro i 18 presentati dallo Spartak. La società rossonera spera di convincere il giocatore ad accettare la proposta russa, ma Niang al momento è ancora titubante. E spunta un retroscena: l’attaccante chiede un riconoscimento in caso di futura rivendita promesso dalla vecchia società, ma la nuova dirigenza – non essendoci nulla di scritto nei contratti – al momento non sembra intenzionata a riconoscere questo bonus richiesto da Niang. In uscita dal Milan c’è anche Paletta, che è al primo posto della lista della Lazio, vista l’orma imminente cessione di Hoedt al Southampton.

Tutti i video del calciomercato

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI