user
24 agosto 2017

Calciomercato, tutte le trattative di giornata LIVE

print-icon
SKY

E’ sempre più sfida Roma-Inter per patrik Schick. I nerazzurri attendono anche Mangala. Juve, testa a testa con l'Inter per Howedes dello Schalke 04. Napoli, assalto del Psg a Pepe Reina e rispunta il nome Rulli

• A TUTTO SCHICK - La Roma non molla e si sente ancora in corsa dopo l’incontro a Montecarlo con Monchi e Baldissioni e gli agenti dell’attaccante ceco: Paska e Satin. Dopo aver fatto scendere in campo anche Di Francesco (che ha telefonato al giocatore) e Totti che ha mandato un messaggio a Schick nel suo primo vero impegno da dirigente giallorosso per convincere il giocatore, i giallorossi hanno confermato l’offerta da 2 milioni per 5 anni ricordando di avere già trovato l’accordo con la Samp. La Roma non vuole fare aste con l’Inter per l'attaccante che resta il primo nome. A questo punto tutto è nelle mani del calciatore.L’Inter ha provato a bloccare l’attaccante della Sampdoria attraverso una cena a Milano con gli agenti: presenti Sabatini, Ausilio, Paska e Satin per cercare di stringere il più possibile, aumentando anche la cifra del pagamento del primo anno alla Samp (ricordiamo che la Roma offre 5 milioni il primo anno per il prestito, l’Inter molto poco) e alzato l’offerta di ingaggio al giocatore. PSG sempre possibile soluzione estera
• ATTESA PER MANGALA - Mangala è sempre più vicino, il Manchester City sta aprendo al prestito e si può chiudere nelle prossime ore (City che potrebbe sostituirlo con Evans del West Bromwich). L’Inter sempre in attesa dell’ok definitivo che non è ancora arrivato. C’è fiducia e ottimismo in casa nerazzurra per la buona riuscita dell’operazione. L’Inter tiene viva anche la pista Howedes. E' fatta per l’arrivo di Bastoni, difensore classe 1999 dall’Atalanta. Resterà ancora a Bergamo in prestito biennale. Le cifre: la parte fissa è tra 8/10 milioni a cui vanno aggiunti tanti bonus legati a presenze con l’Atalanta e al futuro con l’Inter In uscita c'è Gabigol: c'è stato un incontro con gli intermediari in sede per cercare di definire la cessione dell’attaccante brasiliano in Portogallo. La squadra più interessata è il Benfica che lo prenderebbe in prestito. Sul giocatore c’è anche lo Sporting Lisbona ma se l'Inter potesse scegliere lo darebbe al Porto per avere (in uno scambio di prestiti) Felipe, difensore che piace e viene seguito da tempo. Il Porto però non sembra affatto convinto visto che Felipe è un titolare, per questo prosegue la trattativa Gabigol-Benfica.
Ansaldi lascerebbe l’Inter solo a titolo definitivo. Il GENOA è un'ipotesi ma il giocatore non è molto convinto "per motivi familiari".

• TESTA A TESTA HOWEDES - C’è un vero e testa a testa tra Inter e Juventus per il giocatore dello Schalke 04 e della Nazionale tedesca classe 1988. Sul difensore c’è anche lo Spartak Mosca che ha fatto un’offerta importante (9 milioni) per comprarlo. Howedes però preferirebbe nel caso l’Italia. La Juve per ora ha solo fatto un sondaggio mentre l’Inter ha già presentato un’offerta al giocatore da circa 3 milioni a stagione. Per convincerlo lo Schalke invece servirà un prestito con obbligo di riscatto. Più difficile riuscire ad assicurarsi Howedes con un prestito oneroso con diritto di riscatto. Cessione agevolata dalla esclusione di Howedes dai titolari dello Schalke. Asamoah spinge per partire e andare al Galatasaray, il club turco è anche pronto ad aumentare l’offerta per convincere la Juve che però vuole prima trovare il sostituto. Per Spinazzola c'è una calma apparente: il giocatore comunque continua a sperare che si sblocchi la situazione. Nuovi contatti con il Genoa per Pellegri e Salcedo, i bianconeri forzano per provare ad anticipare il Milan che incontrerà il Genoa nelle prossime ore. Anche l’Inter sotto traccia vorrebbe provare ad inserirsi nuovamente

• OK RAFINHA - Rafinha ha detto sì ai rossoneri, gradisce la destinazione e il progetto. Il giocatore del Barcellonapiace molto a Montella, da vedere se verrà affondato il colpo per battere la concorrenza di alcune squadre della Premier. Niang, coinvolto in un braccio di ferro con il club sul mercato (vuole decidere lui la prossima destinazione e ha presentato un certificato medico chiedendo 10 giorni di riposo). Anche Raiola ha risposto a Montella: “Dice che Niang non c’è con la testa? Lo dico anche io, infatti c’è un certificato medico che certifica che non ci sia con la testa. In Russia non va”. Suso, contatto Lucci-Mirabelli nelle ultime ore per discutere il rinnovo dello spagnolo: è stato anche fissato un nuovo appuntamento nei prossimi giorni per definire il tutto. Gustavo Gomez vuole solo il Fenerbahce che offre 4 milioni per il prestito biennale con riscatto a 6 milioni. Il MILAN invece spinge per la cessione al Trabzonspor che offre meno per il prestito ma avrebbe un accordo per fare una doppia operazione: Gomez-Sosa.

• REINA NEL MIRINO - Assalto del PSG al portiere del napoli: proposti 7 milioni al Napoli e 3.5 più bonus al giocatore che è in scadenza e non ci sono segnali di rinnovo. La linea che filtra dal Napoli è che il portiere non si tocca, soprattutto Sarri non vorrebbe cederlo e cambiare. Da vedere se si riaprirà anche il discorso rinnovo. In caso di clamorosa cessione si virerebbe su Rulli.
Zapata, gli agenti del colombiano sono a Milano per incontrare la Samp e il Torino, che attende sempre eventuali mosse del Monaco per Belotti.
Zinchenko, si continua a monitorare la situazione del centrocampista classe 1996 del City. E’ considerato economicamente un buon affare sui 5-6 milioni per il riscatto. Se De Laurentiis decidesse invece di fare un investimento più importanti tornerebbero di moda Denis Suarez e Castillejo. GHOULAM c’è fiducia per il rinnovo anche se ancora non è stata trovata l’intesa totale: contatti quotidiani con Mendes e i fratelli del giocatore, si lavora per definire l’ingaggio e fissare una clausola intorno ai 25 mln per l’estero. Sul giocatore c’è l’interesse del Monaco.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI