user
18 dicembre 2017

Calciomercato, per le big possibili "rinforzi in casa"

print-icon
mar

La Juventus - che ha dimostrato di ottenere buoni risultati con le rotazioni che coinvolgono anche i giocatori arrivati in estate - continua a monitorare Caldara e Spinazzola, l’Inter ha gio occhi su Bastoni mentre il Napoli potrebbe accogliere presto Inglese

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Nomi nuovi, possibili occasioni ma anche rinforzi in casa. L’apertura del mercato di gennaio si avvicina e tutte le squadre di Serie A e non solo già si guardano intorno. C’è chi ha già avuto modo di chiedere rinforzi in maniera diretta e chiara, chi come il Milan non è soddisfatto del mercato estivo e chi come la Juventus sta dimostrando di essere capace di sfruttare al meglio i giocatori arrivato nei mesi scorsi a Torino. Quella bianconera è la terza squadra del campionato di Serie A per numero di calciatori utilizzati, sono finora 17 i giocatori che sono scesi in campo per più del 30% delle partite fin qui giocate; questo vuole dire che la rosa di Allegri è già buona e che l’allenatore sta attingendo in gran parte da tutti i giocatori che ha a disposizione. Dietro la Juventus c’è poi la Roma insieme al Milan con 15 giocatori utilizzati per più del 30% del minutaggio totale, seguono poi il Napoli, l’Inter e la Lazio con 12. Tra le big del nostro campionato, i bianconeri sono quindi quelli che hanno fatto più alternanza e hanno ruotato maggiormente i calciatori a disposizione con risultati finora decisamente buoni.

Il mercato delle big: ecco cosa potrebbe succedere

Juve, Caldara e Spinazzola ma non solo

Per quanto riguarda il mercato di giugno si può aggiungere che la Juventus ha già prenotato due giocatori, che sono Caldara dell’Atalanta e Spinazzola, già inseguito a lungo nell’estate scorsa e attualmente ancora a Bergamo nella squadra di Gasperini. Questo però non vuol dire che a gennaio i bianconeri non saranno attenti alle eventuali possibilità di mercato: proprio Fabio Paratici, infatti, era a Bergamo nelle scorse ore per guardare da vicino la partita tra Atalanta e Lazio. Per Caldara e Spinazzola sì, ma anche per capire se un centrocampista come Milinkovic-Savic possa diventare un giocatore su cui fare un importantissimo investimento. In caso di cessione, il giocatore della Lazio sembrerebbe più orientato verso l’estero, se dovesse lasciare la formazione allenata da Inzaghi per lui ci sarebbe la possibilità di vestire le maglie di club di altissimo livello (come Real Madrid, Barcellona, Manchester City, United o PSG). In questo momento Milinkovic è cresciuto talmente tanto che nessuna delle big italiane può permetterselo - visto che la Lazio chiede oltre 100 milioni di euro per il suo cartellino.

Inter, Napoli e Lazio

Passando poi a parlare delle altre big, anche l’Inter si guarda intorno: Spalletti in più occasioni nelle ultime settimane ha fatto capire che la necessità di qualche innesto c’è, gli occhi della proprietà nerazzurra sono momentaneamente orientati su un giovane difensore di prospettiva come Alessandro Bastoni dell’Atalanta. Sempre nella finestra di mercato di gennaio ci sarà poi modo e tempo per concludere e definire le operazioni già imbastite in precedenza, come quella che potrebbe portare Roberto Inglese dal Chievo al Napoli e garantire così a Sarri un rinforzo in attacco che permetta agli azzurri anche di variare anche loro modo di giocare. Tornando poi in casa Lazio, attenzione anche al futuro di Martin Caceres, molto prezioso in questa prima parte di campionato per il Verona ma promesso sposo della formazione biancoceleste e possibile rinforzo utile per le corsie esterne della squadra di Simone Inzaghi. In attesa dell’apertura ufficiale della finestra di calciomercato, il prossimo 3 gennaio, le grandi di Serie A si potrebbero trovare alcuni rinforzi già in casa, calciatori che nei prossimi mesi - o al più tardi nella finestra estiva - potrebbero tornare al centro di trattative già iniziate in passato.

Speciale calciomercato 2018

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI