user
10 gennaio 2018

Genoa, Perinetti: "Criscito sarebbe un gradito ritorno. Perin e Izzo? Vogliamo tenerli"

print-icon
Giorgio Perinetti - Genoa

Giorgio Perinetti, dg del Genoa (Getty)

Il dg rossoblù ha fatto il punto sul calciomercato: "Palladino, Centurion e Thomas Rodriguez andranno a giocare, ma Ricci è caro a Ballardini e vorremmo tenerlo. Perin? Spero resti per molto tempo insieme a noi"

CALCIOMERCATO: TUTTE LE TRATTATIVE DEL GIORNO LIVE - IL TABELLONE - LO SPECIALE 

15 punti in 8 gare: il Genoa di Ballardini si è rigenerato. E adesso, col calciomercato, tante occasioni per rinforzare la rosa e mandare a giocare chi è stato impiegato meno. Il Genoa traccia il punto sul mercato e lo fa col suo dg, Giorgio Perinetti, che ai microfoni di Sky Sport ha parlato così delle trattative in corso dei rossoblù, sia in entrata che in uscita. 

"Criscito a giugno? Sarebbe gradito"

"Rossi sta crescendo come condizione fisica, come condizione, è un giocatore avviato al recupero: speriamo che la fortuna che gli è mancata nelle ultime stagioni gli arrivi da Genova e che sia riacquistato un patrimonio tecnico del calcio italiano. Nehuen Paz? È uno dei tanti giocatori osservati per la difesa, ma non ci sono trattative per lui al momento. Criscito in scadenza opportunità per giugno? Speriamo rimanga in scadenza di contratto. Lo riaccoglieremmo a braccia aperte? Assolutamente, ma sono cose da valutare più avanti. Se ne abbiamo già parlato ? Credo che lui si sia legato a Genova e che per noi sarebbe un gradito ritorno, però in mezzo a questo ci sono tante situazioni da valutare. Castan? C'è stato proposto, ne abbiamo parlato ma non rientra nei nostri piani".

Da Palladino a Mattia Perin 

E ancora: "Palladino, Centurion, Thomas Rodriguez sono alcuni giocatori che, non avendo trovato spazio fino ad ora, è giusto vadano a giocare". Su Palladino allo Spezia: "Raffaele è un ragazzo che è stato con noi tanti anni - dice Perinetti - rispettiamo anche un po' il suo orientamento, se vorrà andare allo Spezia lo agevoleremo. Ricci al Crotone? È un giocatore molto caro a Ballardini e sinceramente non ce ne vorremmo privare, poi più avanti vedremo". Su Izzo: "E' un giocatore molto importante e vogliamo tenercelo. Per lui come per Perin e altri la nostra linea è questa, cercare di tenere giocatori che sono fondamentali per noi salvo proposte indecenti alle quali non si può rinunciare, ma non ne vedo all'orizzonte". Rinforzi a gennaio: "Io non vedo ora queste situazioni, Perin starà con noi e spero che resti ancora per molto tempo: se un giorno vorrà essere il portiere di una squadra che fa coppa dei Campioni o altro valuteremo cosa fare. Se sono arrivate richieste per Izzo? Ci sono situazioni che non possiamo definire trattative".

MERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI