13 gennaio 2018

Calciomercato, il punto sulle trattative del Napoli: Verdi ore di attesa, Deulofeu e Politano il piano B

print-icon
sim

Tutti i movimenti di mercato del club azzurro: lunedì incontro decisivo con gli agenti di Verdi, col Bologna c'è già l'accordo. Altrimenti, Deulofeu o Politano: per quest'ultimo si può valutare l'inserimento di Maksimovic. In uscita anche Giaccherini

CALCIOMERCATO - TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Gli impegni stagionali sono diventati due e non tre, dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano dell’Atalanta. Ed essere passati dalla Champions League all’Europa League con ogni probabilità aumenta le responsabilità del Napoli, che può tranquillamente puntare a vincere la seconda competizione europea. Un successo, peraltro, che manca da 29 anni. Ma intanto la squadra di Maurizio Sarri è in testa al campionato, in una corsa a due con la Juventus che segue ad un solo punto di distanza e che ha anche il vantaggio degli scontri diretti per la vittoria del San Paolo. Insomma, gli azzurri sono chiamati ad un finale di stagione di massimo livello, per riportare un trofeo a Napoli.

In attesa dei rientri

Non è stato di certo un facile inizio di stagione, per via degli infortuni di Arkadiusz Milik e Faouzi Ghoulam. Per entrambi una rottura del legamento crociato, con il polacco che aveva affrontato una simile avversità già nella scorsa annata. Il problema fisico è occorso poche settimane prima rispetto ad un anno fa, e questo ne dovrebbe consentire il recupero per l’inizio del mese di febbraio, se il programma di riabilitazione verrà rispettato in pieno. Tuttavia, a novembre anche Ghoulam ha riportato lo stesso grave infortunio: il rientro dell’algerino è atteso per marzo, ma intanto la dirigenza è stata concorde nel negoziare col giocatore un rinnovo di contratto, arrivato il mese scorso. L’ex Saint-Etienne stava vivendo la miglior stagione napoletana fino all’infortunio, che ha permesso a Mario Rui di trovare molto più spazio. Ma non è propriamente in questi due ruoli che il Napoli ha l’esigenza di puntellare la rosa con degli investimenti.

Tutti i nomi del calciomercato del Napoli

Il preferito: Simone Verdi

Simone Verdi è in cima alle richieste di Maurizio Sarri. Esterno offensivo, ambidestro, fisico e dotato di una facilità di calcio impressionante con entrambi i piedi, ha già lavorato con l’allenatore del Napoli ad Empoli, tra il 2013 e il 2015. La conoscenza pregressa tra i due è un aspetto fondamentale per ridurre sensibilmente i tempi di adattamento che per Sarri sono piuttosto lunghi. Tuttavia, le esperienze passate e la conoscenza delle richieste dell’allenatore giocheranno un ruolo fondamentale in questo senso, per quanto rispetto ad Empoli, che giocava col 4-3-1-2, a Napoli Verdi ritroverà il modulo che già interpreta a Bologna, il 4-3-3. Lunedì ci sarà un incontro tra Cristiano Giuntoli, direttore sportivo degli azzurri, e l’entourage del giocatore. La dirigenza napoletana aspetta una risposta definitiva: una riduzione di minutaggio è praticamente inevitabile, per Verdi, qualora accettasse la nuova destinazione. Per questo, l’attaccante con i suoi agenti ha preferito prendersi qualche giorno per decidere, concludendo le meritate vacanze trascorse a Dubai. Tra i club c’è già un accordo per la cifra dell’affare: al Bologna andrebbero 20 milioni di euro più bonus. 

Napoli, al centro del mercato con uno sguardo sul futuro

L’alternativa: Gerard Deulofeu

In virtù della titubanza iniziale di Verdi, il Napoli ha voluto sondare anche un’altra pista. In principio era stato preso in considerazione anche Matteo Politano, ma il Sassuolo non ha mostrato volontà di cessione. Per questo, gli azzurri si sono concentrati su Gerard Deulofeu come possibile alternativa. Lo spagnolo è in uscita dal Barcellona e il fatto che i catalani preferiscano una cessione immediata a titolo definitivo piuttosto che un prestito ha messo subito fuori strada l’Inter, altra pretendente sul giocatore. La richiesta dei blaugrana si aggira tra i 15 e i 20 milioni di euro, cifra che la dirigenza del Napoli conta di limare quanto basta per il buon esito della trattativa. E’ già avvenuto un incontro con Gines Carvajal, agente di Deulofeu, e l’esito è stato molto positivo, con le parti che si aggiorneranno ad inizio della prossima settimana.

Il progetto iniziale: Roberto Inglese

Un mese fa erano totalmente diverse le prospettive del Napoli, per il mercato di gennaio. Aspettando il recupero di Milik, la società era intenzionata ad anticipare l’arrivo in azzurro di Roberto Inglese, attaccante del Chievo Verona acquistato al termine della scorsa sessione estiva di calciomercato e lasciato per quest’anno in prestito ai veneti. Tuttavia, il periodo negativo vissuto dal Chievo nelle ultime settimane, che lo ha portato a soli 7 punti dalla zona retrocessione, ha convinto la società ad evitare una cessione così importante in un momento così delicato. Resta fermo, dunque, l’accordo iniziale: Inglese sarà a disposizione di Sarri soltanto quando si concluderà la stagione in corso.

Le certezze: Machach e Ciciretti

Ad ogni modo, il Napoli guarda al futuro. Gli azzurri hanno già un accordo con Amato Ciciretti, esterno offensivo del Benevento il cui contratto scadrà a giugno. Anche per lui inizialmente si era ipotizzato un arrivo anticipato già in questo mese, col pagamento di un indennizzo ai giallorossi. Ipotesi al momento congelata, vista la decisione con cui la dirigenza sta lavorando per Verdi. Inoltre, dopo i punti conquistati nelle ultime giornate, il Benevento non vorrà privarsi di uno dei pezzi migliori della rosa. Due giorni fa, invece, è stato ufficializzato l’arrivo di Zinedine Machach, centrocampista algerino con un passato al Tolosa, dal carattere focoso. Dopo aver svolto le visite mediche, il giocatore ha firmato un contratto fino al 2022 col Napoli negli uffici della Filmauro a Roma.  

In uscita: Giaccherini e Maksimovic

Giuntoli è al lavoro anche sul mercato in uscita. Certo della cessione è Emanuele Giaccherini, uno dei meno utilizzati dall’allenatore. A confermare l’imminente trasferimento è stato il suo agente Valcareggi, a Sky Sport, che ha raccontato di un confronto con la società e della soluzione condivisa. Il versatile centrocampista del Napoli ha ricevuto richieste da diverse squadre di Serie A, si tratta soltanto di trovare la destinazione che soddisfi le richieste della società e del giocatore. Allo stesso modo, si lavora anche per la partenza in prestito di Nikola Maksimovic. Il difensore serbo, uno degli acquisti più importanti dell’era De Laurentiis (pagato oltre 25 milioni di euro dal Torino), è stato richiesto dal Sassuolo e da alcune squadre di Bundesliga. Contesti differenti in cui potrebbe trovare la continuità che gli occorre. In particolare, gli emiliani potrebbero offrire al Napoli la possibilità di ridurre la parte economica qualora il club azzurro decidesse di puntare su Politano, opzione non ancora del tutto abbandonata dalla dirigenza.

Calciomercato, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Addio a Franco Costa, raccontò Juve e Toro

Ibra e l'immenso tattoo che ricopre la schiena

Marani: Inter cotta, Napoli cattivo verso scudetto

Maxi rissa in Bologna-Trento, 3 giornate a Gentile

Troppi insulti, Santon chiude profilo Instagram

Stephanie McMahon: "Buon compleanno, Raw"

Pirlo torna alla Juve, ma è il figlio Nicolò

Chelsea-Roma, nuovo contatto per Dzeko e Emerson

Inter, terminate le visite mediche di Rafinha

Dopo il VAR, nella boxe ecco il... BAR

Kepa rinnova: clausola 80 mln. Real su Alisson?

I PIU' VISTI DI OGGI