Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
14 maggio 2018

Milan, Mirabelli: "Vogliamo tenere tutti i big. Donnarumma un patrimonio, speriamo resti con noi"

print-icon

Il ds rossonero sul mercato: "Non vogliamo smantellare la squadra, terremo tutti i big: il nostro obiettivo è aprire un ciclo". Su Donnarumma: "Ci auguriamo resti con noi, non ci ha detto che vuole andare via. Vogliamo giocatori che credono nel progetto"

BELOTTI-CAIRO, BOTTA E RISPOSTA SUL FUTURO

CALCIOMERCATO, TUTTE LE ULTIME NEWS

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Europa raggiunta (ancora da confermare, però, il sesto posto), il Milan già pensa all’estate che verrà. Sono cominciati i ragionamenti su come operare sul mercato, soprattutto sul fronte delle cessioni. A tal proposito ha parlato il direttore sportivo rossonero, Massimiliano Mirabelli, presente all’assegnazione del Premio Gentleman: “Abbiamo raggiunto un primo traguardo, l’Europa. Anche se dobbiamo difendere il sesto posto. Tutti sognavamo qualcosa di diverso ma è difficile quando si parte in un anno e si assembla una squadra, ci vuole il giusto tempo. Assolutamente terremo i big l’anno prossimo - ha confermato Mirabelli - Il nostro obiettivo è aprire un ciclo formando una squadra con giocatori giovani e forti. Noi siamo il Milan, non vogliamo smantellare la squadra ma rinforzarla. Non potevamo pensare di vincere da subito, stiamo costruendo un Milan importante per vincere i prossimi anni”.

"Donnarumma nostro patrimonio, speriamo resti"

Il ds rossonero ha risposto così alle domande sul futuro di Gigio Donnarumma: “Noi dobbiamo pensare che è un nostro patrimonio, ci auguriamo che rimanga con noi. Così come per gli altri giocatori. Valgono due regole: se un giocatore ci esprime la volontà di andare via ci vuole un club che soddisfi le esigenze del Milan. Donnarumma non è venuto da noi a dirci che vuole andare via. Noi stiamo lavorando per rinforzare la squadra e non per smantellarla”.

Mirabelli: "Difendiamo il sesto posto, non smantelliamo"

"Belotti? È del Toro. Nessun progetto per cedere Donnarumma"

Il ds del Milan ha poi risposto alle domande su Belotti: “Non parliamo di giocatori di altre squadre. Dobbiamo concludere la nostra corsa, domenica raggiungeremo 57 gare, nessuno ha giocato come noi. Dobbiamo solo pensare a chiudere il sesto posto. Abbiamo le idee chiare su cosa fare con Rino Gattuso”. Tornando infine su Donnarumma e sul suo valore: “Mi sembra esagerato parlare di queste cose. I club, se ci saranno, faranno le loro offerte e noi vedremo se ci soddisfano. Donnarumma è un patrimonio del calcio italiano, vale tantissimo. Conosciamo il mercato, pensiamo che valga veramente tanto. Non abbiamo messo in preventivo il fatto di venderlo, una cosa del genere ci spiazza. Aspettiamo e facciamo quello che dobbiamo fare. Questo vale per tutti. Vogliamo giocatori che vogliono partecipare al nostro progetto”, ha concluso.

Speciale calciomercato 2018: tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI