user
28 maggio 2018

Chievo, ufficiale il riscatto di Stepinski

print-icon
stepinski_lapresse

Mariusz Stepinski, Chievo (LaPresse)

A darne l’annuncio ufficiale è stato il club gialloblù: "In data odierna il diritto di opzione per l’acquisto a titolo definitivo dell’attaccante dall’F.C.Nantes. Il contratto con il calciatore avrà durata fino al 30 giugno 2021"

CHIEVO, INGLESE: "GRAZIE PER QUESTI TRE ANNI"

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Il Chievo ha reso ufficiale il riscatto di Mariusz Stepinski. Il giocatore che era in prestito dal Nantes con diritto di riscatto è stato protagonista di una buona stagione e soprattutto nel finale è stato tra i migliori della squadra che è riuscita a centrare l’obiettivo salvezza. Il club gialloblù ha così esercitato l’opzione per riscattare il giocare che - con Roberto Inglese destinato al Napoli - diventerà una pedina su cui puntare ancora di più nella prossima stagione. Questa la nota del club che ha annunciato così la conclusione dell’operazione: "L’A.C. Chievo Verona comunica di aver esercitato in data odierna il diritto di opzione per l’acquisto a titolo definitivo del calciatore Mariusz Stepinski dall’F.C.Nantes. Il contratto con il calciatore avrà durata fino al 30 giugno 2021".

Le parole di Inglese

Chi ha concluso la sua avventura con la maglia del Chievo è proprio Roberto Inglese, che è ora pronto a iniziare la sua nuova sfida con la maglia del Napoli. Una trattativa chiusa già tempo fa, nei giorni scorsi l’attaccante ha salutato e ringraziato il suo ormai ex club prima di lasciare Verona e ripartire dall’azzurro della nuova squadra di Ancelotti. Sulle pagine del Corriere dello Sport proprio Inglese ha parlato delle sue aspettative e delle speranze in vista della prossima stagione: "Mi sento pronto per avere la possibilità di giocare nel Napoli, non so se sarò all’altezza sul piano tecnico perché ho sempre giocato in squadre che lottavano per la salvezza, dovrò calarmi in una dimensione diversa. Se campo dirà che non sono all’altezza, ne prenderò atto", ha detto l’attaccante. Che poi sul cambio in panchina a Napoli ha aggiunto: "Sarri ha fatto giocare al Napoli un gran calcio, il Napoli avrebbe meritato lo scudetto perché ha giocato un calcio superiore a tutti e negli scontri diretti ha dimostrato la propria forza. Per Ancelotti parla la carriera ed i trofei che ha vinto. Il San Paolo? Già da avversario mi ha impressionato. Col Chievo vincevamo 1-0 a 3’ dalla fine ed il Napoli ha ribaltato la partita grazie alla spinta dei propri tifosi. In quello stadio il calore della gente lo senti davvero".

Calciomercato 2018, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI