user
28 maggio 2018

Calciomercato Fiorentina, Corvino: "Badelj andrà via. Chiesa? E' un punto fermo"

print-icon
Il centrocampista della Fiorentina Badelj, foto Getty

Il centrocampista della Fiorentina Badelj, foto Getty

Il dirigente viola ha rivelato nel corso di Football Leader la volontà di Badelj di lasciare la Fiorentina: "Vuole cercare nuove sfide, lo sostituiremo con un giocatore all’altezza"

LA LETTERA DI SAPONARA

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

L’Europa League sfumata in un difficile finale di campionato, al termine di una rimonta che avrebbe avuto del sensazionale. Metabolizzata la delusione, è tempo adesso per la Fiorentina di concentrarsi sul mercato, allestendo la rosa da affidare a Stefano Pioli per la prossima stagione. Sugli obiettivi viola si è soffermato a margine del Football Leader Pantaleo Corvino, che ha parlato della volontà di Badelj di andare via da Firenze: "Vuole cercare nuove sfide, la società gli ha offerto un contratto di quattro anni ma non accetterà. Oggi ci siamo sentiti e mi ha confermato di voler andare via. Resterà stima tra di noi, ma ci separeremo. Adesso andremo alla ricerca di un calciatore che possa sostituirlo, ne discuteremo con Pioli e valuteremo sulla base delle nostre disponibilità economiche e del monte ingaggi. Ripartiremo dalle buone basi di quest’anno".

Il nuovo nucleo viola

Pantaleo Corvino poi ha elencato i calciatori che comporranno il nuovo nucleo della Fiorentina: "I punti fermi ci sono, si tratta di Pezzella, Vitor Hugo, Milenkovic, Biraghi, Benassi, Veretout, Chiesa e Simeone. Un ruolo su cui dovremo intervenire è senza dubbio il portiere, perché Sportiello è in prestito e ci sono diverse cose da valutare. Cercheremo anche un esterno offensivo. La possibilità di andare in Europa League in caso di sanzione per il Milan? Il club rossonero ha conquistato quel traguardo sul campo, non è nostra intenzione godere delle disgrazie altrui, ma se accadrà ci faremo trovare pronti".

Calciomercato 2018, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI