Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
20 gennaio 2019

Calciomercato Inter, le ultime notizie sulle trattative nerazzurre: da Godin al rinnovo di Icardi

print-icon

Dall'arrivo a giugno di Godin fino al rinnovo di Icardi solo da siglare come ammesso da Marotta, passando per l'operazione Brazao condotta in sinergia con il Chievo Verona: tutte le news di calciomercato dei nerazzurri

Fino al 31 gennaio tutte le sere su Sky Sport Football e Sky Sport 24 "Calciomercato l'Originale", con Bonan, Di Marzio e Fayna

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

L'affare Godin e il rinnovo di Mauro Icardi: sono questi i temi caldi del mercato invernale dell'Inter, che inoltre continua a guardare con attenzione ai giovani in giro per il mondo e alle occasioni di mercato che potrebbero presentarsi da qui al 31 gennaio, ultimo giorno di trattative. Delle due principali operazioni ha parlato anche l'amministratore delegato Beppe Marotta, che ha nuovamente tranquillizzato tutti sul futuro del capitano nerazzurro: "Non c'è alcun dubbio che Mauro rimarrà qui, noi siamo contenti di lui e viceversa. Si tratta solo di mettere le firme. Godin? Devo sottolineare come l'Inter ha un appeal molto forte. Si presentano profili di campioni che noi non dobbiamo farci scappare e Godin rientra tra questi. C'è ampia disponibilità nell'individuare questi profili da noi, sottolineo che Godin a giugno si libererà a costo zero", ha ammesso il dirigente nerazzurro. Dal rinnovo di Icardi agli ultimi dettagli da sistemare prima di ufficializzare per giugno il colpo Godin, con un occhio vigile sui giovani: fatta per il giovane portiere Brazao che arriverà in sinergia con il Chievo Verona e giocherà i primi sei mesi in Italia in maglia gialloblù.

Le ultime sul rinnovo di Icardi

La volontà dell'Inter è chiara: trattenere Mauro Icardi, capitano e uomo simbolo nerazzurro. Lo stesso Ad dell'Inter Beppe Marotta ha ammesso che mancano solo le firme per ufficializzare il prolungamento con adeguamento dell'attaccante argentino, facendo nuovamente tornare il buon umore ai tifosi 'spaventati' dopo alcuni messaggi sui social dello stesso Maurito ("Il mio rinnovo avverrà nel momento in cui l'Inter mi sottoporrà un'offerta corretta e concreta") e della moglie-agente Wanda Nara che nei giorni scorsi hanno portato alla ribalta dei riflettori le trattative per il rinnovo. Accordo totale adesso raggiunto come confermato da Marotta, ora si attende solo l'incontro tra l'entourage dell'argentino e la società nerazzurra per ufficializzare un'intesa che rappresenta un segnale chiaro e importantissimo sui progetti futuri del club.

Colpo Godin per giugno

L'ambiente Atletico Madrid sta provando in ogni modo a fargli cambiare idea: un sit-in di protesta da parte dei tifosi davanti allo stadio Wanda Metropolitano prima del match di Liga contro il Levante, la campagna sui social e i tantissimi attestati di stima arrivati dal Cholo Simeone e dai compagni di squadra. Nel futuro di Diego Godin ormai però sembra esserci definitivamente il nerazzurro. Il difensore uruguaiano classe 1986, in scadenza di contratto nel prossimo mese di giugno, ha trovato un accordo con l'Inter che dovrà solo essere messo nero su bianco nelle prossime settimane dopo le visite mediche di rito: due anni di contratto e opzione per una terza stagione. Godin che all'Inter percepirà uno stipendio da 4.5 milioni di euro, che con i bonus raggiungeranno i 6 milioni di euro. Operazione a parametro zero davvero importante quella condotta dall'Inter, che a partire dal prossimo mese di giugno potrà contare su uno dei difensori più affidabili del panorama calcistico europeo.

Arriva Brazao in sinergia col Chievo

Giocatori già 'pronti' come Godin, ma anche giovani dalle qualità importanti: l'Inter ha in pugno Brazao, portiere classe 2000 del Cruzeiro. Operazione ormai praticamente conclusa e portata a termine in sinergia con il Chievo Verona: il brasiliano arriverà in Italia al termine del Sub20 (metà febbraio) in Cile dove è impegnato con la propria Nazionale e giocherà per i primi mesi in Serie A con la maglia gialloblù. Inter che ha dimostrato di credere eccome su Brazao, pagando il cartellino 2.4 milioni di euro più bonus al Cruzeiro; con il giocatore invece raggiunto un accordo quinquennale.

Gli altri movimenti nerazzurri

Sul capitolo uscite resta sempre la situazione legata al futuro di Miranda, con il giocatore brasiliano scontento per lo scarso utilizzo e pronto a salutare fin da subito l'Inter per giocare con maggiore continuità. Nerazzurri che monitorano con attenzione le varie occasioni che potrebbero presentarsi in questi giorni, sia per l'immediato che per giugno: occhi sempre vigili su Hector Herrera, centrocampista del Porto in scadenza di contratto nel 2019: contatti in corso con il messicano classe 1990, con i nerazzurri che valutano la possibilità di portare a termine un altro affare a parametro zero per la prossima stagione. Sempre per giugno, nel taccuino dei dirigenti nerazzurri inoltre è finito anche Rodrigo de Paul, talento argentino che tanto bene sta facendo con l'Udinese in questo campionato: il club friulano valuta il cartellino del calciatore tra i 25 e i 30 milioni di euro, con l'Inter che sembra decisa a fare sul serio per provare a bruciare sul tempo la concorrenza delle altre squadre.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI