Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
31 gennaio 2019

Tiago Djalò, chi è l’ultimo acquisto del calciomercato del Milan

print-icon

Adesso è ufficiale: il difensore classe 2000 è un nuovo calciatore rossonero. Centrale fisico ma dotato di buona tecnica, ecco chi è Tiago Djalò, l’ultimo acquisto del calciomercato del Milan

ROMA-MILAN LIVE

CALCIOMERCATO LIVE: TUTTE LE TRATTATIVE DI OGGI

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Fisico imponente, buona tecnica e un sicuro avvenire. Un difensore centrale di livello per il Milan, che ha ufficializzato l’acquisto di Tiago Djalò. Colpo in prospettiva per la società rossonera, che nelle scorse settimane ha chiuso per il difensore portoghese classe 2000 in scadenza di contratto a giugno con lo Sporting Clube de Portugal e che adesso ha regolarmente depositato il contratto del giocatore, come si apprende dal sito ufficiale della Lega Serie A. Una politica chiara quella voluta dalla proprietà del Milan e messa in pratica dalla dirigenza: puntare sui giovani talenti. Proprio come Tiago Djalò, l’ultimo acquisto del calciomercato rossonero.

Chi è Tiago Djalò

Valutato come uno dei talenti più cristallini non solo del calcio portoghese, ma dell’intero panorama giovanile europeo, Tiago Djalò – originario della Guinea-Bissau – è nato nell’aprile 2000 ed è cresciuto calcisticamente nel settore giovanile dello Sporting Clube de Portugal, società nella quale ha svolto tutta la trafila dopo aver iniziato a giocare con CD Metralhas prima e SF Damaiense poi. Conosciuto per la grande fisicità (190 cm), il difensore portoghese ha soprattutto nel colpo di testa il suo punto di forza e, nonostante la struttura particolarmente imponente, è dotato di buona velocità. Abile in fase di impostazione, Tiago Djalò può rappresentare un elemento valido per la difesa del Milan soprattutto in virtù della sua duttilità: difensore centrale di ruolo, il classe 2000 all’occorrenza è stato utlizzato anche da terzino destro. Ancora nessuna presenza in prima squadra con lo Sporting, Tiago Djalò è stato un elemento fondamentale per la squadra portoghese nelle ultime due edizioni della Youth League. Adesso la nuova esperienza al Milan, che lo ha preso per inserirlo inizialmente in Primavera in attesa che possa integrarsi in prima squadra.

I dettagli della trattativa: c’è una clausola particolare

Idee chiare per il Milan, che ha puntato fortemente Tiago Djalò, giocatore finito nel mirino di diversi club italiani e non solo. Sul difensore, infatti, c’era la Lazio, ma anche il Manchester United e il Manchester City. Decisivo l’affondo rossonero, che ha chiuso mettendo le mani sul giocatore, che a giugno sarebbe andato in scadenza di contratto con lo Sporting Clube de Portugal. Nel contratto di Tiago Djalò con il Milan, però, è presente una clausola particolare: il giocatore non potrà essere rivenduto al Porto e al Benfica, le rivali storiche dello Sporting.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI