Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
10 maggio 2019

Juve, no Conte e Guardiola se sarà addio con Allegri: il punto di Di Marzio sulla panchina

print-icon

In caso di addio con Allegri, il sostituto sulla panchina bianconera non sarà sicuramente Conte, diretto all’Inter. Difficilissima l’ipotesi Guardiola: la soluzione più semplice potrebbe portare a Deschamps

JUVE-ATALANTA LIVE

LA CONFERENZA DI ALLEGRI E AGNELLI

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Un futuro tutto da delineare per la Juventus. Diverse le valutazioni in casa bianconera, la principale è quella relativa all’allenatore. Ancora incerta la posizione in panchina di Massimiliano Allegri in vista della prossima stagione: qualora dovesse interrompersi il rapporto tra la società del presidente Agnelli e l’attuale allenatore, come spiegato da Gianluca Di Marzio a Sky Sport il sostituto non sarà certamente Antonio Conte. L’ex CT della Nazionale, infatti, ha avviato in maniera molto proficua i contatti con l’Inter ed è ormai diretto verso i nerazzurri. Non soltanto Conte, sembra possibile escludere anche un altro candidato. Si tratta di Pep Guardiola, che in caso di addio di Allegri molto difficilmente potrà sedere sulla panchina della Juve. Il Manchester City, club con il quale Guardiola ha ancora due anni di contratto a 19 milioni di euro netti a stagione, non ha nessuna intenzione di lasciare partire lo spagnolo. Pertanto dovrebbe essere lui a chiedere alla società di andare via a tutti i costi. Ma non risulta che Pep abbia questa smania di lasciare il City: ci sta dunque che la Juventus possa ambire ad avere l’allenatore catalano, ma in questo momento non ci sono i presupposti per un possibile accordo.

Deschamps la soluzione più semplice

Esclusi dalla lizza dei papabili per la panchina della Juventus Conte e Guardiola, in caso di separazione con Allegri la soluzione più semplice potrebbe essere quella che porterebbe a una vecchia conoscenza del club, Didier Deschamps. L’allenatore campione del mondo con la Francia ai Mondiali di Russia 2018 ha già avuto un rapporto con la società bianconera, sia come giocatore che come allenatore, per questo l’ipotesi potrebbe essere percorribile.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI