Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
20 giugno 2019

Italia U21, Barella: "Il mio prezzo lo fanno le società, ora non penso al mercato"

print-icon

Il centrocampista del Cagliari e della Nazionale Under 21 ha parlato in conferenza stampa: “È un’occasione molto importante per me, non voglio pensare al mercato o a ciò che viene detto in giro. Pensiamo a reagire con determinazione e battiamo il Belgio”

CALCIOMERCATO LIVE, TUTTE LE NOTIZIE

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Vincere, e poi sperare. È ciò che dovrà fare l’Italia Under 21, che affronterà il Belgio per l’ultima partita dei gironi degli Europei di categoria. Innanzitutto, bisognerà mantenere alta la concentrazione e Nicolò Barella ne è consapevole. “È un’occasione troppo importante per leggere i giornali e guardare le pagelle. Il mio prezzo non lo decido io, ma le società. Adesso non penso al mercato” ha precistao il centrocampista del Cagliari, nel mirino dell’Inter. Tutti i pensieri sono rivolti al prossimo impegno con la Nazionale: “Dobbiamo reagire con determinazione, è tutto ciò che possiamo fare perché purtroppo dipendiamo anche dagli altri risultati. Pensiamo solamente a vincere, sono sicuro che la Spagna farà quello che deve fare. Ci eravamo detti di non tornare nella situazione di due anni fa, ma ormai è andata così. Ci rimboccheremo le maniche. Sarà una partita che si vince più con gli attributi che con la bravura”.

L’autocritica

Guardando alla sconfitta con la Polonia, Barella ne ha parlato così: “Abbiamo iniziato giocando un bel calcio, di sicuro dovevamo essere più cattivi nel primo tempo. Loro si sono abbassati e l'unico spazio che ci hanno lasciato è stato sulle fasce, forzandoci ad attaccare da lì. Abbiamo sbagliato troppi cross e questo ci ha penalizzato. Ma se su 30 tiri non abbiamo fatto un gol vuol dire che esiste un problema di concretezza”. Da un punto di vista personale, il giocatore ha riconosciuto qualche limite. “Posso fare meglio senza dubbio. Contro la Spagna c’era da correre di più, mentre contro la Polonia ho curato l’impostazione. Questa è un'occasione troppo importante per me: non voglio pensare a quello che si dice in giro ma solo alla prossima partita”.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI