Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
10 luglio 2019

Chi è Dayot Upamecano, l'obiettivo di calciomercato del Milan

print-icon

I rossoneri sono interessati al centrale del Lipsia, 21enne promessa del calcio francese. Bravo nelle letture difensive e nella fase di impostazione, si è sempre contraddistinto per rapidità di adattamento. Operazione complicata per gli alti costi

CALCIOMERCATO LIVE, TUTTE LE NEWS

LE NEWS DI SKY SPORT ANCHE SU WHATSAPP

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Il mercato del Milan non si ferma. Ufficializzato Krunic e in trattativa per l'acquisto di Bennacer, i rossoneri ragionano su come migliorare il reparto difensivo. Nei vari incontri che si sono tenuti a casa Milan, infatti, il club ha incontrato anche gli emissari dell’agenzia SportsTotal che, tra gli altri, hanno nella loro scuderia Dayot Upamecano, difensore centrale classe 98' del Lipsia. Il francese piace tanto a Massara, ma a frenare l'operazione sono gli alti costi del suo cartellino. La società tedesca chiede 30 milioni di euro, nonostante la scadenza 2021, perché comunque quest'anno non c'è necessità di vendere. La dirigenza rossonera, consapevole delle alte richieste, ha chiesto informazioni, anche per capire l'eventuale disponibilità del difensore.

Chi è Dayot Upamecano

Il calcio francese negli ultimi anni ha presentato tanti giocatori di alto livello, tra cui spiccano anche molti difensori, come Varane. Alle spalle del centrale del Real Madrid, però, ci sono tanti giovani di livello pronti a fare il grande salto e tra questi va inserito il nome di Dayot Upamecano. Nonostante l’età, infatti, il suo nome circola già da un po’ nei taccuini dei più importanti scout europei. Merito di una carriera ancora breve, ma in continua ascesa, dove il 21enne si è sempre contraddistinto per rapidità di adattamento e una graduale e veloce conquista della maglia da titolare. Nato il 27 ottobre 1998 ad Evreux, ha mosso i primi passi nel calcio con il Vaillante Sport Angers, prima di passare all’Evreux FC e poi subito al De Prey. Il primo grande salto l’ha compiuto a 15 anni, quando si è trasferito alle giovanili del Valenciennes, club stabilmente nelle principali serie francesi. Con i biancorossi si è guadagnato le prime convocazioni con la Nazionale di categoria e con la maglia della Francia ha vissuto il primo grande trionfo della sua carriera. Con l’Under 17, infatti, ha vinto l’Europeo del 2015, torneo che ha attirato le attenzioni del Red Bull Salisburgo. La squadra austriaca lo ha acquistato per 2.2 milioni di euro dal Valenciennes, ma il primo passaggio della nuova avventura è stato il prestito al Liefering. Tornato a Salisburgo, ha conquistato la fiducia del nuovo allenatore, Oscar Garcia e raccolto un buon bottino di presenze, oltre al debutto e le prime esperienze in campo europeo. Nella stagione 2016-17 è diventato un punto fermo della squadra, ma a gennaio - dopo aver conquistato due campionati e due coppe nazionali - è arrivata la cessione. Il Red Bull Lipsia, ‘parente’ del Salisburgo, ha offerto circa 10 milioni e se lo è portato in Germania. Anche in Bundesliga, Upamecano non ha sofferto il periodo di adattamento e si è imposto subito ad alti livelli, contrastando con grandi risultati centravanti del calibro di Lewandowski e contribuendo alle prime storiche qualificazioni in Champions. Nell'ultima stagione è sceso in campo 22 volte.

Visualizza questo post su Instagram

Work hard, Dream big /2019👊🏿 @sportstotal

Un post condiviso da Dayot Upamecano_5 (@upamecano_5) in data:

Caratteristiche tecniche

185 cm per 80 kg, Upamecano rappresenta il classico difensore roccioso. La sua eccellente fisicità, infatti, lo rende difficile da superare nell’uno contro uno e puntuale sulle palle alte, ma il giovane francese è un centrale completo perché dotato di grandi letture difensive e capacità d’impostazione, tanto da essere impiegato più volte in carriera a centrocampo. Il classe ’98 ha grande aggressività nel campo, ma in Bundesliga ha migliorato anche l’aspetto frenetico che ora gestisce con più accuratezza, mentre pecca in rapidità nel breve. Durante la sua carriera, infine, ha saputo adattarsi sia con la difesa a 3 che con quella a 4.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI