Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
30 agosto 2019

Icardi fa causa all'Inter: chiesto reintegro e danni per 1,5 milioni

print-icon

L'attaccante argentino è intenzionato a procedere per vie legali con il club: chiesti 1,5 milioni come risarcimento danni per il mancato reintegro nella squadra. Intanto anche il Monaco, una delle squadre che maggiormente aveva cercato l'argentino negli ultimi giorni, ha deciso di cambiare obiettivo e prenderà Augustin del Lipsia. Atletico e Psg uniche squadre rimaste in corsa, con la Juve sullo sfondo

MERCATO LIVE, TUTTE LE TRATTATIVE

MAROTTA OTTIMISTA: "TELENOVELA ICARDI FINIRA' PRESTO"

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

Che il rapporto tra Icardi e l'Inter fosse ai minimi termini, per non dire inesistente, già lo si era capito dalle dichiarazioni degli ultimi due mesi della dirigenza nerazzurra, che senza troppi giri di parole, sin dall'arrivo di Conte, aveva di fatto reso pubblica l'esclusione dell'argentino dai piani della società per il futuro. Che potesse diventare addirittura bellicoso e sfociare nelle vie legali, invece, nessuno se lo augurava, ma è proprio quello che sembra possa accadere nelle prossime ore. Il giocatore, che durante l'estate ha rifiutato diverse offerte da altre grandi squadre d'Italia e d'Europa e che nelle ultime ore aveva ricevuto il rinnovato interesse di Monaco e Atletico Madrid, con la Juve sempre alla finestra, non sembra essere assolutamente intenzionato a lasciare l'Inter e per dimostrarlo sarebbe pronto a portare avanti una causa contro i nerazzurri. L'obiettivo: quello di ottenere un reintegro in rosa (dalla quale tecnicamente non è mai stato escluso) e un risarcimento di 1,5 milioni di euro come danni per il trattamento subito. Insomma, non proprio il modo migliore per continuare una convivenza.

Il Monaco intanto si tira indietro

La decisione di Icardi di far causa all'Inter si incrocia anche con le ultime notizie di mercato, che se inizialmente sembravano avvicinare la parola fine sul rapporto tra l'attaccante e l'Inter, in realtà registrano una brusca frenata, soprattutto sul fronte della trattativa con il Monaco, forse la squadra più seriamente interessata all'acquisto dell'argentino. Nelle ultime ore sembrava fosse arrivata un'apertura da parte del suo entourage, ma dopo i colloqui avuti nella giornata di venerdì con Wanda Nara, la società monegasca ha deciso di mollare la pista Icardi e di virare decisamente su Augustin del Lipsia, dove dovrebbe approdare Schick (che la Roma sostituituerà con Kalinic). Non c'è più tempo per aspettare gli umori dell'argentino, che a questo punto sembra destinato a rimanere ad Appiano Gentile sempre più da separato in casa.

Psg e Atletico uniche ultime remote possibilità

Dopo l'interruzione del dialogo con il Monaco al momento sul tavolo dell’Inter, che ha tutto l'interesse di liberarsi dell'argentino, non ci sono più offerte concrete. Sfumata la Roma, sfumato il Napoli (che ha preso Llorente), sfumato il Monaco, sono rimaste soltanto delle ipotesi di un prestito o all’Atletico Madrid o al PSG. Segnali all’Inter sono arrivati ma non richieste ufficiali, anche perché non dipende soltanto dalle volontà dei club (e di Icardi) ma anche da alcuni incastri che si devono ancora verificare.
La vicenda Juve - che sicuramente è sempre stata sullo sfondo - non si è mai definita. Non è mai arrivata un’offerta, nessun contatto diretto. Lo scambio con Dybala non è più praticabile. L’unica possibilità (ogni giorno che passa sempre più difficile) è che Dybala venga chiesto dal PSG e quindi possa andare all’attacco di Icardi. Ma questo è solo uno scenario…

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI