Giro d'Italia 2019: orari, calendario e date

Ciclismo

Scatta sabato da Bologna l'edizione numero 102 della Corsa Rosa, tre crono e oltre 46mila metri di dislivello che vedrà al via Vincenzo Nibali, a caccia del tris dopo i successi nel 2013 e 2016. Ecco una guida completa con tutte le informazioni utili sul Giro

GIRO, 2^ TAPPA LIVE

FOTO. GIRO 2019, LE SQUADRE SVELANO LE MAGLIE

GUIDA TV: IL GIRO SU EUROSPORT 1

Da Bologna a Verona, passando per gran parte dello Stivale e toccando punti mitici e mistici, dal Gavia a L'Aquila, da San Giovanni Rotondo alla Cuneo-Pinerolo, ricordando l'impresa di Fausto Coppi del 1949: è questo il programma del Giro d'Italia numero 102, al via sabato 11 maggio e che per tre settimane accompagnerà gli appassionati. Ecco una guida con tutte le informazioni utili per non perdersi nemmeno una pedalata dei vari Nibali, Landa e Dumoulin.

Quando comincia e quando finisce il Giro 2019?

Il Giro d'Italia comincia sabato 11 maggio con la cronometro di 8 km a Bologna e termina il 2 giugno dopo 21 tappe con un'altra prova contro il tempo, a Verona di 17 km.

Quante tappe ha il Giro 2019?

Il Giro d'Italia è composto da 21 tappe. Sono due i giorni di riposo: lunedì 20 maggio e lunedì 27 maggio.

Dove posso seguire il Giro 2019 in tv e sul web?

Potete seguire tutte le tappe live su Eurosport 1 (canale 210 del pacchetto Sky). Il Giro è visibile per gli abbonati di Sky su tutti i dispositivi grazie a SkyGo. Sulla App di Sky Sport e sul sito skysport.it tutte le tappe live, i risultati, le classifiche, gli approfondimenti, i video e la cronaca giorno per giorno della Corsa Rosa. Approfondimenti e commenti quotidiani anche su Sky Sport 24.

Da dove parte il Giro 2019?

Dopo essere usciti dall'Europa per la prima volta nel 2018 con Gerusalemme e prima di Budapest 2020, il Giro torna in Italia e lo fa a Bologna, che fu la sede d’arrivo della prima tappa in assoluto il 13 maggio 1909. 

Quali sono i numeri del Giro d'Italia?

Ventuno tappe per 3.518,5 chilometri e 46.500 metri di dislivello, per una delle corse più dure degli ultimi anni. In tutto saranno 3 le cronometro, sei le tappe adatte ai velocisti, sette quelle di media difficoltà e cinque frazioni con il "bollino rosso" adatte agli scalatori. La Cima Coppi sarà il Passo Gavia con i suoi 2.618 metri, la Montagna Pantani il Mortirolo e la tappa dedicata a Gino Bartali la Bologna-Fucecchio. 

Chi sono i favoriti del Giro 2019?

Il campione in carica Chris Froome ha deciso di concentrare tutti gli sforzi in vista del Tour de France e quindi non sarà al via, così come Aru, Bernal e Valverde, tutti infortunati. Cercheranno di conquistare la Maglia Rosa il nostro Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), già vincitore nel 2013 e nel 2016, tornato sulle strade italiane dopo l'assenza dello scorso anno, ma anche Tom Dumoulin (Sunweb) che ha fatto suo il Giro 100 nel 2017, l'uomo più caldo del momento Primoz Roglic (Jumbo - Visma), lo spagnolo Mikel Landa (Movistar) e Simon Yates (Mitchelton-Scott), per ben 13 giorni in Maglia Rosa nel 2018. 

Quali sono gli italiani favoriti al Giro 2019?

Detto di Vincenzo Nibali, l'altra speranza azzurra in classifica generale è Davide Formolo della Bora, uscito alla grande dalla stagione delle Classiche del Nord. Attenzione anche a Pozzovivo, fido scudiero di Nibali alla Bahrain. Andranno a caccia di tappe Viviani, Brambilla, Nizzolo e Ulissi.

Quante squadre e corridori sono iscritti al Giro d'Italia?

Sono 22 le formazioni al via: le 18 del World Tour più le quattro wild card assegnate dagli organizzatori alle squadre Continental (Androni, Bardiani, Israel e Nippo-Vini Fantini). Ogni squadra è composta da 8 corridori, per un totale di 176 atleti che prenderanno il via da Bologna sabato prossimo. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.