Giro d'Italia 2019, gioia Roglic: "Felice per la maglia rosa". Nibali: "Buone sensazioni"

Ciclismo
nibali2

Lo sloveno del Team Jumbo-Visma ha dominato la cronometro di Bologna: "Ho aspettato tanto questo giorno". Soddisfatto Nibali per il terzo posto: "Roglic forte, ma non è l'unico rivale per la vittoria finale". E Dumoulin loda Vincenzo: "Sorpreso per la sua prova"

GIRO, 2^ TAPPA LIVE

GIRO, ROGLIC PRIMA MAGLIA ROSA

IL GIRO SU SKYGO ED EUROSPORT 1

Lo sloveno Primoz Roglic, vincitore della cronometro di apertura del Giro d'Italia e prima maglia rosa dell'edizione 102, ha espresso tutta la sua soddisfazione per l'importante successo: "Tre anni fa sono andato vicino alla maglia rosa, l'ho aspettata tanto e l'ho aspettata anche oggi, qui, sul traguardo, visto che ero partito fra i primi. Sono felice, non pensavo cinque anni fa di poterla conquistare, evidentemente abbiamo fatto un grande lavoro". Ottimo terzo posto per Vincenzo Nibali, giunto sul traguardo con un ritardo di 23 secondi da Roglic: "E’ un tempo veramente buono, ho fatto un buon riscaldamento, ho avuto buone sensazioni. Dumoulin non ha fatto una prova super, ma me lo aspetto più avanti. Le cose si possono evolvere giorno per giorno, bisogna essere prudenti se no rischi di prendere scappellotti. Roglic? Vedendo come sta pedalando e quello che ha fatto oggi, certo, è uno degli avversari più forti. Ma non è il solo”. Il siciliano della Bahrain-Merida ha parlato anche del pubblico presente sulla salita di San Luca: “Fantastico, ma c’è stato un momento in cui ho avuto un po’ paura perché davanti a me vedevo un imbuto di persone, non vedevo nemmeno la strada”. L'olandese Tom Dumoulin, quinto a 28" dal vincitore, si è invece detto "sorpreso dalla prestazione di Nibali". Poi l'analisi della cronometro di Bologna: "Non era una tappa facile, molto impegnativa nel finale. Mi sono preparato bene per il Giro, ma ci sono diversi avversari pericolosi". Cronometro da incorniciare per il colombiano Miguel Angel Lopez, quarto a 28" dallo sloveno: "Me lo aspettavo di fare cronometro così buona perché ho lavorato molto sulla bici. Non è stata una sorpresa”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche