Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
13 maggio 2019

Giro, 3^ tappa: a Orbetello vince Gaviria, maglia rosa a Roglic. Classifica

print-icon

Elia Viviani, primo sul traguardo, declassato dalla giuria per aver tagliato la strada a Moschetti nel concitato finale della 3^ frazione, 220 km da Vinci a Orbetello. Vittoria assegnata a Gaviria, davanti a Demare e Ackermann. Quarto Moschetti, quinto Nizzolo. Roglic sempre in Maglia Rosa

3^ TAPPA: LA CRONACA

GIRO, LE CLASSIFICHE

IL GIRO SU SKYGO ED EUROSPORT 1

Fernando Gaviria ha vinto la 3^ tappa del 102° Giro d'Italia di ciclismo, 220 chilometri da Vinci (Firenze) a Orbetello (Grosseto). Il colombiano, secondo al traguardo, ha sfruttato il declassamento da parte della giuria di Elia Viviani, primo allo sprint ma penalizzato per aver tagliato la strada nel finale a Moschetti (cambio di traiettoria). Grande delusione per il campione d'Italia, che aveva preceduto in volata lo stesso Gaviria, Demare e Ackermann. Per Gaviria quinta vittoria al Giro, la settima nei grandi giri.  Invariata la classifica generale, con Primoz Roglic che resta in Maglia Rosa. Martedì la 4^ tappa, 235 km da Orbetello a Frascati. 

La cronaca 

Tappa caratterizzata dalla fuga fin dal primo km di Sho Hatsuyama, corridore giapponese della Nippo Fantini, che si invola al comando in solitario dopo poche pedalate arrivando ad accumulare un vantaggio di quasi 8'. Campione nipponico su strada nel 2017, anno in cui ha vinto anche la classifica della montagna nel Tour of Japan, Hatsuyama ha sfruttato al meglio la sua posizione di classifica deficitaria (172° con un ritardo di 15'41'' da Roglic) per attaccare e tentare l'impresa, nonostante un forte vento trasversale lo abbia accompagnato per tutta la durata della fuga. L'asiatico ha resistito finchè il gruppo, comandato dalla Bora di Ackermann e dalla Quick Step di Viviani, ha alzato notevolmente il ritmo (media di 36 km/h dopo tre ore di gara) lo ha ripreso con 75 km al traguardo e dopo 144 km di fuga solitaria. Il gruppo comincia a tirare in modo forsennato, spinto anche dal vento favorevole, apparecchiando così la tavola ai velocisti per lo sprint finale. Gli ultimi chilometri volano via, con i treni di Viviani, Ackermann ed Ewan che fanno a spallate per prendere davanti il Lungomare Marinai d'Italia, rettilineo finale di Orbetello. Ad imporsi è il campione d'Italia, che precede Gaviria, Demare e Ackermann, centrando il suo primo successo di questo Giro. Poco dopo aver visionato le immagini televisive, però, ecco la doccia gelata: penalizzazione da parte della giuria per cambio di traiettoria irregolare e declassamento che regala la vittoria a Gaviria, con Moschetti quarto, Nizzolo quinto e ben 6 azzurri nella Top 10.  

Ordine d'arrivo 3^ tappa Vinci-Orbetello

1) GAVIRIA Fernando (UAE TEAM EMIRATES) in 5h 23’ 19”
2) DEMARE Arnaud (GROUPAMA - FDJ), s.t.
3) ACKERMANN Pascal (BORA - HANSGROHE) s.t.
4) MOSCHETTI Matteo (TREK - SEGAFREDO) s.t.
5) NIZZOLO Giacomo (TEAM DIMENSION DATA) s.t.

La classifica generale

1) ROGLIC Primoz (TEAM JUMBO - VISMA) in 10h 21’ 01”
2) YATES Simon Philip (MITCHELTON - SCOTT) + 0’ 19”
3) NIBALI Vincenzo (BAHRAIN - MERIDA) + 0’ 23”
4) LOPEZ Miguel Angel (ASTANA PRO TEAM) + 0’ 28”
5) DUMOULIN Tom (TEAM SUNWEB) + 0’ 28”

Classifica maglia ciclamino

1) GAVIRIA Fernando 58 punti
2) ACKERMANN Pascal  50
3) DEMARE Arnaud 49
4) VIVIANI Elia  18
5) MOSCHETTI Matteo  18

Classifica maglia azzurra

1) CICCONE Giulio 24 punti
2) BIDARD François 6
3) ROGLIC Primoz  4
4) OWSIAN Lukasz 3
5) YATES Simon  2

Classifica maglia bianca 

1) LOPEZ Miguel Angel in 10h 21’ 29”
2) CARTHY Hugh John + 0’ 19”
3) SIVAKOV Pavel + 0’ 33”
4) O'CONNOR Ben +0’ 44”
5) POWER Rob + 0’ 45”

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi