Mondiali di ciclismo: calendario, date, percorso e altimetria

Ciclismo

Scattano domenica, con la crono a squadre miste, i Mondiali di ciclismo, in programma nello Yorkshire. Dopo una settimana di gare ecco la prova clou, prevista per domenica 29 settembre, con in sella tutti i big a caccia della maglia arcobaleno di Alejandro Valverde

IL MITO DI COPPI COMPIE 100 ANNI

VIVIANI CAMPIONE D'EUROPA

Cominciano domenica, con la nuova prova della crono a squadre miste, i Mondiali di ciclismo 2019, che quest'anno si disputano nello Yorkshire, in Inghilterra. Occhi puntati, naturalmente, sulla gara più attesa, la prova in linea elite maschile, in programma per domenica 29 settembre. Nella settimana, ovviamente, spazio anche a junior, U23 e alle donne.

Mondiali, il calendario

22/09 Crono a squadre miste: due giri del circuito di Harrogate 27,6 km
23/09 Crono junior maschile: due giri del circuito di Harrogate 27,6 km
23/09 Crono junior femminile: un giro del circuito di Harrogate 13,7 km
24/09 Crono elite femminile: Ripon-Harrogate 30,3 km
24/09 Crono under 23 maschile: Ripon-Harrogate 30,3 km
25/09 Crono elite maschile: Northallerton-Harrogate 52,5 km
26/09 Prova in linea junior maschile: Richmond-Harrogate 144,5 km
27/09 Prova in linea under 23 maschile: Doncaster-Harrogate 186,9 km
27/09 Prova in linea junior femminile: Doncaster-Harrogate 86 km
28/09 Prova in linea elite femminile: Bradford-Harrogate 149,4 km
29/09 Prova in linea elite maschile: Leeds-Harrogate 280 km

Il percorso della gara in linea elite uomini

Una Sanremo con la difficoltà altimetrica di una Classica del Nord. E' questo, in sintesi, il percorso che stabilirà il nuovo campione del mondo elite uomini. Chi arriverà primo al termine dei 285 km da Leeds ad Harrogate lo farà dopo un continuo saliscendi, senza le montagne viste lo scorso anno a Innsbruck, ma con tanti piccoli strappi capaci di fare la differenza, specie dopo 6-7 ore di bicicletta. Il tutto con l'incognita meteo, vista la zona spesso umida e piovosa. Una prima selezione si potrà avere dalle prime tre salite (Cray, Buttertubs e Grinton Moor), anche se il successore di Valverde uscirà da chi saprà affrontare meglio il circuito negli ultimi 97 km, con sette giri da 13,8 km. Prevedibile un arrivo in volata ristretta oppure il colpaccio di qualche grande finisseur, un Sagan o Alaphilippe, tanto per intenderci. 

L'altimetria della prova in linea elite maschile

I pre-convocati dell'Italia

Sono 16 i corridori scelti dal CT Davide Cassani per la prova del 29 settembre. C'è Vincenzo Nibali, anche se lo Squalo sarà probabilmente la seconda punta della squadra dietro a Matteo Trentin, più adatto al percorso. Assente Elia Viviani, arrivato scarico dopo una super stagione e non adatto ai 280 km con arrivo ad Harrogate. Ecco la lista completa: Davide Ballerini, Dario Cataldo (Astana Pro Team), Alberto Bettiol (Ef Education First), Davide Cimolai (Groupama – Fdj), Damiano Caruso, Vincenzo Nibali, Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida), Fabio Felline (Trek-Segafredo), Davide Formolo, Daniel Oss (Bora-Hansgrohe), Gianni Moscon, Salvatore Puccio (Team Ineos), Matteo Trentin (Mitchelton-Scott), Diego Ulissi (UAE Team Emirates), Andrea Vendrame (Androni Giocattoli – Sidermec), Giovanni Visconti (Neri Sottoli – Selle Italia – KTM).

Guida tv: i Mondiali di ciclismo su Eurosport

I Mondiali di ciclismo si potranno seguire in diretta integrale sui canali di Eurosport, presenti nel pacchetto Sky al 210 e 211. Sul nostro sito e sulla app aggiornamenti, risultati e classifiche, con un liveblog dedicato alla prova maschile elite il 29 settembre. 

I più letti