Tirreno-Adriatico, Michael Woods conquista la terza tappa a Saturnia

Ciclismo

Il canadese Michael Woods conquista la terza tappa con arrivo a Saturnia, battendo in una volata a due Majka e prendendosi la maglia azzurra di leader della classifica della Tirreno-Adriatico. Nibali in ritardo di 33''. Decisivo uno strappo sul nuovo Muro del Pirata, dedicato a Marco Pantani

MURO DEL PIRATA, INAUGURATA LA SALITA PANTANI

Michael Woods ha conquistato la terza tappa della Tirreno-Adriatico, 217 km da Follonica a Saturnia. Il canadese della EF ha battuto in una volata ristretta il polacco Rafa Majka. Terza piazza per Keldermann (Masnada 8° e primo degli italiani). Woods si prende anche la maglia azzurra di leader della classifica generale. Tappa molto tirata, con la fuga di giornata che ha visto protagonisti Hermann Persteiner (Bahrain McLaren), Nathan Van Hooydonck (CCC Team), Dimitri Claeys (Cofidis), Matthew Holmes (Lotto Soudal), Pascal Eenkhoorn (Team Jumbo Visma) e Marco Frapporti (Vini Zabù KTM). Il gruppo ha assorbito i battistrada ai -10 km sul Muro del Pirata, dedicato a Marco Pantani e inaugurato in mattinata a Saturnia. Proprio la complicata ascesa a Poggio Murella (pendenze con punte del 22%) smuove la battaglia dei 'big' di classifica generale. Woods e Majka allungano sulle asperità più importanti e arrivano a giocarsi la vittoria allo sprint: il candese parte ai 200 metri e sorprende il rivale, portando a casa vittoria e maglia azzurra. Nibali arriva al traguardo con il secondo gruppo, a 33'' dai leader. In classifica generale, a 30'' e nel gruppo dei migliori (Yates, Fuglsang, Thomas e Kangert) anche l'azzurro Masnada. Giovedì la quarta tappa, da Terni a Cascia di 194 km

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche