Fantastats, cosa ci ha insegnato la 30^giornata

Fantacalcio
caldara_atalanta_getty

Numeri da record in questo turno per le squadre che hanno giocato in trasferta: 5 successi e tanti gol messi a referto. Si è interrotta la striscia di punizioni vincenti mentre Caldara è sempre in testa alla classifica marcatori dei difensori

Giornata molto favorevole alle squadre impegnate fuori casa. Il turno che si è appena concluso infatti ha fatto registrare il record stagione di gol segnati in trasferta e ha eguagliato il primato stagionale di successi esterni.

Sono state 29 le reti segnate in totale; ben 18 quelle di chi era impegnato in 'territorio nemico'. Prima di oggi, il massimo in questa stagione era stato 17 (alla 16^ giornata). Anche allora ci furono cinque "2" in schedina così come accaduto in questo turno. 

Non ci sono stati gol su punizione diretta e questa è una notizia: c'era stato un piccolo digiuno tra fine andata e inizio ritorno ma poi alla 22^ giornata Muriel e Borriello erano tornati a metterla su calcio piazzato con una barriera davanti.

Altra pausa alla 24^ prima di una 'scorpacciata' fatta di 6 gol su calcio di punizione nelle ultime 5 giornate. Nel weekend appena passato la striscia si è  interrotta. In totale siamo a quota 26 gol su punizione. Lo scorso anno, di questi tempi, eravamo arrivati a 33.

Menzione d'onore per Mattia Caldara, entrato nel tabellino dei marcatori di Genoa-Atalanta. Sesto centro stagionale per il giovane azzurro che comanda la classifica dei (difensori) marcatori. Il ragazzo che porta la maglia nerazzurra e che è nato il 5 maggio sta ripercorrendo la fantastica (fanta)stagione di Kamil Glik, autentico jolly difensivo a basso costo per molti fantallenatori due anni fa.


Il polacco del Torino segnò 7 reti. L'ultima fu il 4 aprile contro l'Atalanta. Glik avrebbe avuto altre 9 gare per aumentare il bottino ma non ce la fece. Chissà come finirà la stagione di Caldara... di sicuro la speranza (sua e dei fantallenatori) è quella di nono eguagliare in tutto e per tutto Glik. Nel suo ultimo anno al Toro, l'ex capitano granata non segnò nemmeno una rete, per la disperazione del mondo fantacalcistico.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche