user
11 agosto 2018

Fantacalcio 2018, i consigli per i portieri su Superscudetto

print-icon
szc

Continuano i nostri consigli per la prossima fantastagione. Oggi tocca ai portieri: ruolo troppe volte sottovalutato sia per quel che riguarda Superscudetto, sia nelle aste delle nostre leghe private. Attenzione agli incroci 'perfetti', ai cambi di difesa e alla suggestione portiere-goleador

GIOCA AL SUPERSCUDETTO

E' un momento da non sottovalutare: la scelta del portiere e il relativo investimento, devono essere ponderate tanto quanto il budget da dedicare agli altri ruoli. Nella scorsa stagione abbiamo avuto qualcosa come 1017 gol fatti in tutto il campionato. In 220 casi un portiere ha mantenuto la propria porta inviolata. Nel corso della stagione 2018-2019 dedicheremo analisi e approfondimenti alle statistiche dei vari portieri di Serie A anche in chiave fantacalcio.

E’ vero che in casa si ottengono mediamente molti più clean sheet (gare senza subire gol)? Sì è vero ma la bilancia non pende così pesantemente dalla parte dei clean sheet casalinghi. Nella scorsa annata solo Napoli, Roma e Genoa hanno avuto più CS esterni ma quasi tutte le altre squadre hanno avuto un differenziale minimo (+1 o +2) tra casa e fuori: per Bologna e Cagliari il differenziale è nullo dato che entrambe hanno chiuso 8 gare senza prendere gol e più nel dettaglio sono state 4 gare in casa e 4 fuori.

C’è però da dire che il trend delle squadre che non riescono a segnare in una gara ha un andamento differente. E’ chiaro che il numero dei CS (clean sheet) deve essere uguale a quello dei FTS (Fail to score) ma se il differenziale dei CS era minimo per molte squadre, quello dei FTS è più marcato: il Milan ad esempio nella scorsa stagione non ha segnato in 10 gare, 8 delle quali giocate in casa. Il Sassuolo ha chiuso con 14 FTS, 10 in casa e 4 fuori. ‘Leggendo’ la statistica in chiave fantacalcio, possiamo ipotizzare di rischiare qualche portiere di media fascia anche in trasferta.

Se siete della scuola di quelli che vorrebbero sempre poter schierare un portiere impegnato in una gara casalinga, per raggiungere il vostro obiettivo basta studiare il calendario di Serie A. Ovviamente ci sono casi ‘perfetti’ dovuti alla città di appartenenza (uno tra Handanovic e Donnarumma giocherà sempre in casa) ma si possono conoscere incroci favorevoli anche con portieri di squadre differenti.

I portieri di Cagliari e Chievo, ad esempio, hanno un’alternanza casa fuori perfetta: 38 casi su 38 (come Milan e Inter e tutti gli altri derby, compresi Fiorentina-Empoli e Spal-Parma) . Udinese e Torino fanno registrare 34 casi così come Lazio e Frosinone. Stessa ‘sorte’ per molte altre coppie di squadre tra cui: Juventus-Atalanta (34 casi), Genoa-Bologna, Samp-Empoli, Genoa-Fiorentina, Napoli-Sampdoria. Passiamo ora ai nomi che in tanti aspettate

Top di gamma

Szczesny e Olsen: quelle di Juventus e Roma sono state le due migliori difese della scorsa stagione anche se le loro storie fantacalcistiche sono state molto differenti. Mentre Alisson è stato titolare inamovibile, l’alternanza tra i pali decisa da Allegri ha scombinato i piani dei fantallenatori che avevano deciso di puntare su Buffon senza prendersi anche il suo secondo polacco. In questa stagione Szczesny dovrebbe avere molto più spazio mentre Olsen potrebbe proseguire sulla falsa riga di un Alisson che nella passata stagione aveva avuto un periodo d’oro nel quale si era trasformato in paratutto. Tra le varie statistiche che analizzeremo in questa stagione ci sarà anche l’efficienza delle parate di un portiere, le zone dalle quali subiscono tiri e tiri in porta e molto altro. Numeri che ci aiuteranno a capire se tutto procede secondo ‘logica’. Ricordate l’Inter di Mancini? Ebbene in quella stagione, soprattutto nella prima parte, Handanovic ebbe una media di parate di molto superiore alla media. L’Inter, nel corso del tempo, mantenne una difesa che concedeva molto e i numeri del portiere sloveno, ovviamente, calarono ma non sempre per colpa sua. A proposito di Inter, i colpi estivi sono andati a rinforzare quasi tutti i reparti e la difesa guidata da Skriniar e De Vrij dovrebbe rafforzare le quotazioni di Handanovic che, ovviamente rientra nella categoria del top di gamma.

Il resto della truppa

Meret, infortunio a parte, rientrerebbe certamente nei piani alti della classifica dei portieri visto che la difesa del Napoli concede mediamente poco agli avversari. DI contro però ci troviamo di fronte ad un portiere giovane, alla prima esperienza in una grande squadra. Il rischio è quello di pagarlo molto senza poter contare sugli stessi numeri di portieri più ‘titolati’. Di contro, potendolo magari pagare relativamente poco, potrebbe regalare molte soddisfazioni. Donnarumma e Strakosha hanno perso Bonucci e De Vrij e questo va certamente considerato in sede di asta. In più i due estremi difensori di Milan e Lazio, alternano ottime prestazioni a piccoli blackout che ne compromettono rendimento e media voto. Attenzione a svenarvi per loro. Tra le possibili ‘sicurezze’, sempre considerando l’aspettativa che riponiamo in questi nomi, ci sono Sirigu e Lafont mentre Berisha potrebbe non avere sempre il posto assicurato. Genoa e Samp hanno una perfetta alternanza casa-fuori e la scelta Audero-Marchetti potrebbe essere una soluzione relativamente low cost. Tra le possibili sorprese c’è ovviamente Skorupski, che in tanti avranno segnato sul proprio taccuino: sulle capacità tecniche poco da dire. Filippo Inzaghi sta pian piano cercando di insegnare metodologie difensive e movimenti. Molte delle fortune fantacalcistiche del portiere del Bologna dipenderanno da quanto rapidamente i rossoblù assimileranno le nuove idee del mister. Di sicuro, nella seconda parte di stagione, Skorupski potrebbe rivelarsi fondamentale. Infine una suggestione: Milinkovic-Savic alla Spal se la gioca con Gomis che dovrebbe, almeno inizialmente, partire titolare. L’ex Torino potremmo però farlo rientrare negli ‘specialisti’ dei calci piazzati. Magari, tra qualche giorno, Semplici potrà dire qualcosa in merito ma un +3 di un portiere è sempre un jackpot inatteso e Milinkovic-Savic è l’unico che, a bocce ferme, potrebbe portare in dote uno (o più) gol.

Serie A 2018-2019

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi