Superscudetto: ecco la Top 11 della nona giornata

Fantacalcio
atalanta_getty

Il nono turno di campionato ha regalato tante sorprese a partire dalla prima tripletta di stagione. Molti pareggi e una sola doppietta. Nella Top 11 di questa settimana mancano nomi illustri che però sono comunque andati in doppia cifra

Sono stati 17 i giocatori che nel nono turno di campionato sono finiti in ‘doppia cifra’. Non sono mancate le sorprese ed è anche arrivata la prima tripletta di questa annata con Ilicic autentico protagonista di giornata. Nessun rigore sbagliato significa un +3 di quegli specialisti che avevamo pagato un po’ di più al momento di offrire all’asta. Il reparto con le maggiori sorprese (li avrete schierati?) è stato quello difensivo mentre dalla panchina sono arrivati diversi gol e questo è sempre un tasto dolente dato che non è sempre semplicissimo puntare su quelli che giocheranno al massimo per 30’ (a volte anche molto meno).

Vediamo quindi la Top 11 della Settimana i base alle pagelle targate Sky. Il sistema di gioco è il 3-4-3.

Portiere
 

  • Orestis Karnezis 7
     

Spiegone                                         

Il Napoli ha resto rotonda la propria vittoria in quel di Udine solo negli ultimi minuti di gara. Prima del 2-0 erano arrivati un paio di interventi che hanno fatto lievitare il suo voto in pagella. In una giornata caratterizzata da 6 clean sheet e da zero rigori parati, ci sono stati 4 portieri, Karnezis compreso, che hanno avuto 7. Purtroppo per gli altri 3, Cragno, Olsen e Sportiello, i ‘malus’ sono arrivati sotto forma di gol subiti.

Difensori
 

  • Robin Gosens: 11 (7+3+1)

  • Kevin Bonifazi: 10,5 (7,5+3)

  • Arturo Calabresi: 9,5 (7,5+3-0,5)
     

Spiegone

Il primo gol in Serie A non si scorda mai. In questo turno di campionato i tre citati nella Top 11 sono stati gli unici difensori ad andare a segno ‘nel verso giusto’. Per due di loro è arrivato il primo +3 in carriera in Serie A. Al trio si deve aggiungere anche Matias Silvestre, autore di gol e autogol nella stessa partita. Il saldo, come si sa, è ‘solo’ un +1. Tra i difensori che hanno fatto felici i propri fantallenatori con un 7 in pagella troviamo Skriniar, Malcuit e altri 10 ‘colleghi’. Tra loro, solo Andersen è ‘sceso’ a 6,5 causa ammonizione.

Centrocampisti
 

  • Josip Ilicic: 18 (9+9)

  • Fabian Ruiz: 10,5 (7,5+3)

  • Miha Zajc: 10 (7,5+3-0,5)

  • Joaquin Correa: 10 (7+3)
     

Spiegone

Il re di giornata è Josip Ilicic che manda agli archivi la prima tripletta in questa stagione di Serie A. Due gol da fuori e uno da pochi passi per un +9 come detto mai verificatosi nelle precedenti otto giornate. Il secondo in classifica per punteggio assoluto in pagella è Remo Freuler che si è guadagnato un 8. Oltre ai 4 finiti nella Top 11 ci sono stato altri 5 centrocampisti che hanno fruttato ai fantallenatori un +3 con Rog che è stato il più rapido: un probabile SV si è trasformato in 7+3 in appena 60’. Chi invece è riuscito a comprare e schierare Ucan (altro 10 di giornata) avrà gioito non poco.

Attaccanti
 

  • Daniel Ciofani: 13,5 (7,5+6)

  • Iago Falque: 11 (7+3+1)

  • Andrea Petagna: 10,5 (7,5+3)

Spiegone

Se Ilicic è stato l’unico con una tripletta all’attivo, Ciofani è stato l’unico di giornata capace di realizzare una doppietta. Ottimo anche il ritorno di Iago Falque da titolare (gol, assist e titolo di MVP). Manca all’appello l’uomo-Derby. Mauro Icardi si è ‘fermato’ a quota 10 ma giornata dopo giornata Maurito sta ripagando i pesanti investimenti fatti su di lui in sede d’asta. Mertens è un altro 10,5 che sarebbe potuto salire a 11 ma oltre a gol e assist è arrivata anche un’ammonizione. Gol e assist anche per Immobile che però si è ‘limitato’ a un 6,5 in pagella. L’ultimo in doppia cifra (10) è stato Cristiano Ronaldo ma il suo gol non è bastato alla Juventus per continuare la striscia di vittorie consecutive in campionato.

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche