Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
19 gennaio 2019

Consigli fantacalcio: l'asta di riparazione e il calciomercato

print-icon

La finestra di mercato invernale durerà fino a fine mese e anche nelle varie leghe private è tempo di rinnovare le varie rose. Tra nuovi arrivi e aspettative del girone di ritorno, vediamo quali affari si possono fare durante il fantamercato di gennaio

LE PROBABILI FORMAZIONI

CONSIGLI FANTACALCIO: LA FANTA ROOM

Poche storie: questo è il momento più bello dell'anno. Quello più intenso, nel quale bisogna fare attenzione a tutto, sacrificare qualche nostro protetto e non lasciarsi sfuggire qualche affarone più o meno low cost. D'estate c'è la prima asta, è vero ma ognuno studia la propria lista, fa conti su crediti e obiettivi e soprattutto sa che il giochino che tanto amiamo è pronto, finalmente, a ripartire.

Se la vostra lega non permette scambi o perenni liste di svincolati, gennaio è un momento davvero particolare. Potete proporre scambi, prendere l'attaccante giusto dall'ultimo in classifica (che tanto non recupererà nel girone di ritorno), seguire le vicende di mercato per capire quanto offrire per quello svincolato...e nel frattempo fare la formazione perchè a breve riparte la vera Serie A.

Vediamo quindi cosa ci si deve aspettare non solo dai nuovi volti della Serie A ma anche da chi magari può far bene nel girone di ritorno. Ovviamente alcuni nomi saranno già nella rosa di qualche vostro amico, in quest'ultimo caso.... vale la pena proporre uno scambio

TABELLONE MERCATO

Sfruttando il preciso quadro delle trattative ufficiali che trovate sul sito di Sky Sport analizziamo sinteticamente ogni cognome che è arrivato nella nostra serie A sia dal mercato estero che da quello interno
 

  • Soriano (Bologna): l'ex Torino si cala in una nuova realtà che parte con la difesa a tre ma che può certamente avere qualche variante interessante. Soriano può tranquillamente fare il trequartista anche in un 3-4-1-2 o essere impiegato nel 4-3-3. Parliamo di uno preso per fare il titolare. Un'offerta o uno scambio per prenderlo non è un'idea malvagia.

  • Sansone: (Bologna): inizialmente dovrà mettere minuti nelle gambe ma per il gioco veloce in ripartenza di Filippo Inzaghi è un elemento davvero valido. Bisognerà solo capire bene a chi 'ruberà' il posto dato che, come detto per Soriano, le soluzioni sono molteplici. L'idea è di farlo giocare esterno con possibilità di rientrare sul piede buono (il destro). Molto dipenderà anche dal mercato in uscita del Bologna. Per ora si può prendere come secondo nome se già avete qualcuno del Bologna in attacco

  • Birsa (Cagliari): ai rossoblù serviva un trequartista che potesse evitare continue rotazioni in quello specifico ruolo. Barella potrà tornare sulla linea mediana e Maran avrà una doppia soluzione con Joao Pedro che potrà agire o al fianco di Pavoletti oppure vicino all'ex Chievo in un 4-3-2-1. Lo sloveno sarà maggiormente utilizzato rispetto alle ultime uscite in maglia Chievo e potrebbe essere un'ottima risorsa fantacalcistica

  • Muriel (Fiorentina): uno dei pezzi pregiati di questo calciomercato invernale in attesa di sviluppi su altri nomi grossi. Muriel va ad inserirsi in un contesto, quello Viola, ricco di giocatori offensivi e sarà importante capire se e come cambierà lo schieramento in campo della squadra di Pioli per poter far coesistere il colombiano, Chiesa e Simeone. Difficile che giochino sempre tutti e tre in un 4-3-3. Più realistico che la coppia Muriel-Simeone trasformi la Fiorentina in un 3-5-2 con Chiesa esterno di centrocampo. Il talento azzurro perderebbe vicinanza alla porta metre Muriel beneficerebbe non poco dell'eventuale nuovo asseto. Una spesa mirata (e non al risparmio) potrebbe farvi svoltare la fantastagione

  • Valzania (Frosinone): arrivato dall'Atalanta cercherà di ritagliarsi un ruolo nelle rotazioni di Baroni. Difficile ipotizzare che giochi con relativa continuità. Scommessa pura

  • Jandrei (Genoa): dopo Marchetti e Radu ecco in arrivo un altro portiere in casa Genoa. Jandrei dovrebbe essere inserito con realativa calma (ha giocato l'amichevole contro il Wurzburger). Per chi ha preso il 'blocco' Genoa è di sicuro un acquisto da fare (non vi costerà molto); per chi invece ha scelto in sede d'asta una serie di portieri medi per evitare la grossa spesa per un Big, potrebbe essere allo stesso tempo un colpo low cost ma anche un rischio

  • Pezzella (Genoa): l'ex Udinese va a coprire un ruolo scoperto nella squadra di Prandelli. Sulla fascia sinistra di centrocampo aveva iniziato la stagione Criscito, poi retrocesso in linea difensiva. Poi è toccato a Lazovic che certamente non ha fatto male ma che a questo punto troverebbe posto sulla corsia destra. Pezzella è pronto a scendere in campo già nella 20ma giornata. Parliamo di un possibile titolare nel lungo periodo con discrete (ma non altissime) possibilità di portare in dote bonus

  • Kucka (Parma): lo abbiamo sempre conosciuto come centrocampista capace di portare in dote dei gol nonsotante sia anche un giocatore chiamato a coprire e recuperare palla. Fisicità e qualità sono le caratteristiche che ogni allenatore cerca in un mediano. I suoi numeri dicono che fantacalcisticamente serve eccome. Paga forse qualche giallo di troppo ma è un Parma che doveva cercare una certa stabilità solo a centrocampo e con l'ex Trabzonspor pare averla trovata. Occhio anche ad acciacchi e infortuni. Potrebbero compromettere il vostro investimento.

  • Gabbiadini (Sampdoria): c'è chi è già disposto a spendere un bel po' per l'ex Southampton. Giampaolo è stato abbastanza chiaro: non parliamo di un fenomeno ma di un giocatore che potrà dare soluzioni differenti in attacco. Considerando inamovibile Quagliarella, resta un solo posto per tre maglie. Investimento rischioso al fantacalcio dato che spesso Gabbiadini potrebbe entrare dalla panchina e non avrà ovviamente a disposzione 90' per portare un +3 in dote.

  • Viviano (Spal): stesso discorso fatto per Jardei (in termini di prezzo e di 'roster') ma con una differenza. Lui sarà già titolare e chiaramente parliamo di un portiere molto esperto capace anche di parare un bel po' di rigori, come accaduto nel recente passato quando vestiva la maglia della Samp

  • Okaka (Udinese): prestito di 6 mesi sull'asse 'interno' di casa Pozzo. Dopo oltre tre anni al Watford, Okaka torna nel Belpaese come opzione d'attacco per la squadra di Nicola. All'Udinese mancava una prima punta molto fisica e prestante ed è probabile che Okaka abbia minutaggio (magari dalla panchina) fin da subito. Dovesse invece conquistarsi in pianta stabile un posto nell'XI titolare, ecco che l'Udinese dovrebbe necessariamente modificarsi. Pussetto o Lasagna rischierebbero la panchina ma il primo non sta facendo malissimo. Potrebbe quindi essere dirottato in fascia? Come vedete le soluzioni ci sono. Dipenderà da Okaka che qualcuno vorrà prendere al fanta. Il consiglio è: non offrite troppo e consideratelo un possibile 5° attaccante

  • Zeegelaar (Udinese): altro arrivo dal Watford. L'olandese non è giovanissimo (28 anni) ed è un esterno sinistro. Con la partenza di Pezzella sarà lui a sostituirlo. Il problema, noto a tutti, è che il neo giocatore del Genoa non era titolare a Udine. Probabile quindi che anche Zeegelaar faccia tanta panchina con la possibilità di scendere in campo solo a gara in corso.

PAQUETA': CAPITOLO A PARTE

QUalcuno avrà notato l'assenza di Lucas Paquetà dal listone poco fa analizzato. La scelta è voluta visto che il neo acqusito del Milan merita un approfondimento fantacalcistico. Lo abbiamo visto giocare in Coppa Italia e in Supercoppa. Al suo arrivo in Italia lo si comparava a Kakà o ad altri brasiliani che hanno lasciato il segno. Tutto questo senza nemmeno 1' giocato nella nostra Serie A. Come sfruttare questa fama a livello fantacalcistico? Pensiamoci bene: il primo passo è prenderlo. Senza se e senza ma. Le future opzioni sono due

1) Tenerlo perchè ci crediamo: il ragazzo ha talento e tecnica ma alla fine al fantacalcio contano voto, bonus e malus. Il problema è sempre l'aspettativa: se lo comprate spendendo una barca di crediti con la speranza di ottenere in cambio 10 gol e 5 assist, avete pretese abbastanza alte che, molto probabilmente, verranno deluse. Quindi attenzione a spendere tantissimo per questa prima opzione

2) Scambiarlo perchè è Paquetà: sfruttare la spinta mediatica è fondamentale per fare grossi affari nel mercato di gennaio. Paquetà è utilissimo per questa seconda opzione. Non si sa se il suo impatto sarà da fenomeno, nella norma o al di sotto delle aspettative. Non lo sapete voi e nemmeno gli amici con i quali giocate la vostra fantalega privata. Ma ci sarà di sicuro qualcuno che penserà 'in grande' e che sarà convinto che Paquetà possa essere il 'crack' del girone di ritorno. Questo (o questi) amico farà di tutto per prenderselo e voi potrete chiedergli quasi tutto in cambio.

SVINCOLATI

Se per fare mercato avete solo la finestra di gennaio, molti giocatori saranno ancora liberi. Avete potuto vederli e studiarli in questi mesi. Ora è arrivato il momento di quantificare l'offerta. Il pezzo grosso è Zaniolo. Trattatelo come un 'normale' centrocampista. E' un titolare (non titolarissimo) del centrocampo di una squadra offensiva e che segna spesso ma per ora, il suo modo di stare in campo lo porta di rado vicino alla porta o alla conclusione. Attenzione quindi alla spesa. Sui difensori titolari invece andate sul sicuro: in molti casi basta prendersi un titolare dal 6 facile come ad esempio Romero del Genoa. 

Un accorgimento importante: quando andate a vedere la media voto di un giocatore, ricordate che fanno testo tutte le gare con voto. Anche quelle nelle quali voi non lo schierate o (se volete comprare quel giocatore) non lo schierereste. Fidatevi fino a un certo punto della media 'pagellare' dei giocatori. Magari guardate il calendario del ritorno e scoprite quante gare facili/medie/difficili ha in casa o in trasferta. Altri nomi che presumibilmente sono rimasti fuori dalle rose della vostra lega sono Traorè, Kiyine e Calabresi. Senza svenarvi potrebbero essere interessanti soluzioni per gennaio

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi