Consigli Fantacalcio: i "campo o panca" della 24^ giornata

Fantacalcio

Ogni giornata nasconde insidie, rischi e turnover ma ci sono anche i dati che ci aiutano a capire chi dovrà essere un titolare inamovibile della nostra fantasquadra. La nostra fantarubrica passa in rassegna 10 nomi equamente suddivisi tra campo e panchina

SERIE A LIVE: TUTTE LE NEWS

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 24^ GIORNATA

GIOCA A SUPERSCUDETTO - LE ULTIME FANTANEWS

Le Coppe, come si sa, possono cambiare gli equilibri delle formazioni del campionato. Siamo nella fase ad eliminazione diretta e nessuna delle italiane vuole sbagliare. I primi impegni però hanno portato anche qualche infortunio e quindi alcune rotazioni sono necessarie. Nella 24^ giornata ci sono tanti scontri importanti tra zona Europa e bassa classifica quindi attenzione anche alla posta in palio.

Qualche allenatore, vedi Allegri, non farà riposare i big mentre altri rilanceranno attaccanti che, negli ultimi tempi, avevano visto poco il campo. In qualche caso si va anche verso un cambio di sistema di gioco. Tra assenze e ballottaggi non è semplice risolvere i vari rebus.

Ecco quindi una panoramica su chi mettere in campo e chi lasciare in panchina al fantacalcio. Prima del listone sono necessarie due premesse:

  • Giocatori come Icardi, Cristiano Ronaldo, Immobile e gli altri bomber spesso non verranno citati in quanto sono quasi sempre da mettere. Saranno presenti nelle liste solo in caso di "panca" oppure come consigliati in un match particolarmente difficile.

  • Nelle varie motivazioni cercheremo di supportare la spiegazione e il consiglio anche con dati statistici sulla base di quanto una squadra crea e di quanto un’altra concede.

CAMPO

Titolare della settimana - Paulo Dybala vs Frosinone

Juventus che è reduce da due gare di fila con 3 gol segnati. Fuori casa il Frosinone sta mettendo a posto i numeri dato che gli ultimi due viaggi lontano da casa hanno portato in dote due vittorie e altrettanti clean sheet. In attacco niente turnover per Allegri che rimetterà Dybala dal primo minuto. L'argentino viaggia su ottimi numeri offensivi ma resta ancora abbastanza lontano dalla porta. Dopo il gol con dedica di CR7 nello scorso turno, magari il portoghese vorrà aiutare il compagno di squadra a ritrovare il feeling con il gol.

Krzysztof Piatek vs Atalanta

Come ha detto Gattuso, il Milan andrà a Bergamo 'con l'elmetto'. Nei piani dei rossoneri ci sono (anche) 3 punti che allontanerebbero dalla zona Champions una delle contendenti più in forma in questa parte di stagione. Piatek sarà lì a guidare l'attacco di un Milan che non trova ancora le reti degli esterni. Al di là dei numeri in maglia rossonera, c'è da ricordare che l'Atalanta, negli ultimi impegni interni, ha quasi sempre concesso gol agli attaccanti centrali: nei vari tabellini troviamo infatti Petagna, Dzeko, Ronaldo e Milik. Entrambe le squadre non concedono molto a livello di xG: 9 la Dea versione casa, 11 il Diavolo 'on the road'. Gara che quindi potrebbe essere decisa anche da una giocata e Piatek ha dimostrato di saper attendere il momento propizio.

Francesco Caputo vs Sassuolo

L'attaccante dell'Empoli deve ancora ritrovarsi al meglio nel nuovo schieramento che prevede come suo partner l'alternanaza Farias/Oberlin. In attesa del ritorno di La Gumina, col quale se non altro ci sono più minuti condivisi, arriva il Sassuolo di De Zerbi. Caputo, nella classifica marcatori casalinghi, è secondo solo a Milik e in compagnia di gente come Quagliarella e CR7. Il 75% delle reti totali sono state segnate al 'Castellani' e nell'ultimo turno casalingo è anche arrivata la prima doppietta di Caputo in A. Difficile immaginare che la striscia si interrompa contro una squadra che finora ha generato una media di 3,05 reti totali nelle gare che l'hanno vista protagonista.

Lautaro Martinez vs Sampdoria

In Europa League abbiamo scoperto che il 'Toro' è anche rigorista e quindi contro la Sampdoria c'è un motivo in più per metterlo in campo. Con Icardi bloccato tra fisioterapia e chiarimenti con l'allenatore, il numero 10 si scalda per essere titolare anche domenica. Con lui in campo la squadra si muove meglio. Rispetto a Icardi, Lautaro Martinez gioca più palloni e serve di più i compagni. Come terminale offensivo, i numeri dicono che in 600 minuti di campionato, prova la conclusione oltre 4 volte ogni novanta minuti, centrando lo specchio in quasi la metà delle occasioni.

Stefano Okaka vs Chievo

Da una parte l'Udinese non può sbagliare in casa contro il Chievo, dall'altra Nicola deve fronteggiare una situazione infortunati piuttosto pesante. Molto probabilmente Rodrigo De Paul, che ha accusato un problema alla caviglia, dovrebbe partire dalla panchina con i bianconeri che si schiererebbero con Pussetto, Lasagna e Okaka contemporaneamente in campo. I due suggeritori alle spalle di Okaka potranno svariare tra corsie esterne e centro del campo. Nicola punterà molto sulle verticalizzazioni e il Chievo ha subito ben 12 gol nelle ultime 4 sfide di campionato. C'è anche da dire che l'Udinese nelle ultime 13 gare ha segnato più di un gol solo contro il Cagliari: rivale diretta, partita in casa. Più o meno la stessa situazione che i bianconeri affronteranno domenica.

PANCA

Panchinaro della settimana - Gregoire Defrel vs Inter

Dopo una partenza da fenomeno, l’attaccante blucerchiato sta vedendo calare i propri numeri in maniera abbastanza pesante. Inter che è reduce dall’impegno in Europa League ma che dietro, a San Siro, concede sempre pochissimo. Il francese è in ballottaggio con Gabbiadini e anche se giocasse titolare difficilmente resterebbe in campo per 90’. Negli ultimi 408 minuti passati sul terreno di gioco, Defrel non ha mai effettuato un tiro in porta.

Joao Pedro vs Parma

Zero gol segnati nelle ultime 3 gare di campionato per il Cagliari che salgono a due nelle ultime 5 se aumentiamo il periodo di riferimento. In 3 delle ultime 4 partite disputate in casa, i rossoblù hanno messo insieme meno di un xG (expected goals). Nell’ultimo turno Joao Pedro è tornato a centrare lo specchio della porta e questa è sicuramente una notizia. Una sola rete per il brasiliano nelle ultime 12 uscite. A livello di tiri in porta, prima del weekend scorso, bisogna tornare alla 17ma giornata per trovarne uno.

Simone Zaza vs Napoli

Su "Fanta Room" di questa settimana abbiamo visto i numeri dell’attaccante di Mazzarri che rientra dalla squalifica e che si gioca il posto con Iago Falque. Il suo problema in questo momento è battere il portiere avversario. Come numero di conclusioni nello specchio ci siamo (15) ma a gol segnati un po’ meno (1). Anche il ‘Gallo’ Belotti non sta attraversando un momento molto prolifico e il Torino non ha mi segnato più di un gol nelle ultime tre uscite. Il Napoli qualcosa concede agli avversari ma il tandem Zaza-Belotti rischia di nuovo di tornare a casa a mani vuote.

Felipe Caicedo vs Genoa

Per quello che ha fatto vedere nelle ultime uscite sarebbe da ‘Campo’ senza se e senza ma. Il problema però è l’equilibrio generale di squadra. Inzaghi rischia di dover stravolgere la formazione dopo il KO in Coppa. Cambiare 4 o 5 elementi, come facilmente, intuibile, potrebbe non dare le necessarie garanzie a livello di produzione offensiva. Possiamo quindi dire che contro il Genoa ci sarà una Lazio sperimentale (per necessità) che non ha un passato numerico sul quale basarsi. Da qui il ruolo di Caicedo che da ‘titolare’ diventa un ‘rischio’ fantacalcistico..

Nicola Sansone vs Roma

La Roma in casa ha sempre subito almeno una rete negli ultimi 8 impegni casalinghi. Il clean sheet non è una consuetudine quindi per le squadre schierate da Eusebio Di Francesco. Andando ad analizzare i vari marcatori avversari che hanno timbrato il cartellino all’Olimpico, spuntano varie prime punte: da Piatek a Babacar passando per Icardi e Petagna. Esterni o seconde punte non hanno vita facile. Escludendo Keita bisogna tornare fino a Emiliano Rigoni segno che da una parte certi ruoli fanno fatica ad incidere in casa della Roma e che dall’altro lato la difesa giallorossa evita spesso di lasciare spazio ad inserimenti o a facili giocate.

I più letti