Fantacalcio, ecco la Flop 11 della 26^ giornata

Fantacalcio

Come ben sappiamo non esistono solo le buone prestazioni. Ogni giornata ci regala gioie e dolori. La speranza è quella di evitare di mettere nella nostra fantasquadra le gravi insufficienze ma non sempre ci riusciamo. Scopriamo la Flop 11 del 26° turno

GIOCA A SUPERSCUDETTO

LA TOP 11 DELLA 26^ GIORNATA

Venerdì e sabato da (mezzo) incubo per i vari fantallenatori. C’è chi è rimasto col fiato sospeso per un bel po’ prima di conoscere il proprio destino e chi invece lo ha capito subito. Tre gare e tre autogol: la speranza è che poi qualche altro elemento vi abbia fatto svoltare il weekend, in positivo ovviamente. Il tocco/non tocco di Ceppitelli non è stato chiaro fin da subito e la Lega Calcio ha aspettato fino al termine di Cagliari-Inter per assegnare l’autorete a Perisic. Sul -2 di Lirola pochi dubbi mentre per Bruno Alves, come visto nella Top 11, il saldo a fine partita è stato più che positivo. Due portieri espulsi ma almeno Meret non ha subito gol.

Poi c’è stato il -3: da una parte Lorenzo Insigne che ha fallito l’appuntamento con il 2-2 di Napoli-Juventus, dall’altro il -3 di vari portieri dato che beh 5 squadre hanno concesso un tris alle avversarie di turno. Insomma, capite bene che la 26ma non ha lasciato per strada alcunché: tutti i ‘malus’ possibili, in giro per i vari campi, si sono verificati almeno una volta. Siete riusciti a schivare tutti i mattoni? Speriamo proprio di si anche se certamente qualcuno avrà passato un weekend fantacalcisticamete tragico.

Vediamo quindi come si compone la squadra che non avreste mai dovuto mettere in campo in questo 26° turno di campionato. Il sistema di gioco è un 4-4-2

Portiere
 

  • Andrea Consigli: 2 (4-1-1)

Spiegone

Calcoli sbagliati sul rimbalzo del pallone? Posizione iniziale sbagliata? Tocco lieve che Piatek ha accentuato troppo? Alla fine, al fantallenatore, poco importa. Il risultato è stato un rosso e un brutto 4 in pagella. Non è stata una gran giornata per i 22 portieri di Serie A impiegati (20 titolari e 2 riserve entrate). Pensate che se facessimo la media del totalone di giornata verrebbe fuori un dato abbastanza clamoroso: 4,66! Perché? Beh perché Olsen è stato un altro a chiudere il turno con un punteggio fantacalcistico di 2. Mezzo punto in più per Sorrentino. Dragowski, dopo aver fatto registrare il suo primo clean sheet in Serie A, è sceso a 3 punti di dote mentre a 3,5 troviamo Lafont, Viviano e Sepe.

Difesa
 

  • Thiago Cionek: 3 (4-1)

  • Federico Fazio: 3,5 (4-0,5)

  • Juan Jesus: 3,5 (4-0,5)

  • Pol Lirola: 3,5 (5,5-2)

Spiegone

Il 3-0 della Lazio nel Derby di Roma non può non aver avuto ripercussioni sui voti dei giallorossi. Roma che questa settimana popola la Flop 11. Lirola, nonostante il -2 causa autorete, non è stato il peggior difensore di giornata dato che quel cartellino rosso rimediato da Cionek ha portato un 3 di giornata al naturalizzato polacco della Spal. In quattro hanno chiuso quindi il weekend con il 3 davanti, come quattro hanno chiuso con il 4 davanti a livello di totalone: il retropassaggio sbagliato di Malcuit che ha portato all’espulsione di Meret, è costato un 4 pieno al difensore del Napoli. Stessa sorte per Kolarov, espulso. Con mezzo punto in più troviamo infine Andreolli e Ceccherini.

Centrocampo
 

  • Francesco Cassata: 3 (4-1)

  • Andrea Poli: 3,5 (4-0,5)

  • Marcelo Brozovic: 3,5 (4-0,5)

  • Ivan Perisic: 4 (6-2)

Spiegone

Qualcuno ricorda l’esordio di Cassata in Serie A? Era il 22 ottobre 2017 e il giovane centrocampista del Sassuolo entro nella gara contro la Spal. Pochi secondi di Serie A e subito cartellino rosso ricevuto. Quello contro il Genoa è stato il secondo della sua carriera ma almeno il Frosinone ha portato a casa un punto. Nella sconfitta dell’Inter a Cagliari spiccano la pessima prestazione di Brozovic e l’autorete di Perisic. Un altro nerazzurro, ma su un altro campo, ha dato il là ad un gol dei propri avversari. Marten De Roon comanda l’esercito (abbastanza nutrito per la verità) dei 4,5 di giornata. Il centrocampista olandese, responsabile per l’iniziale vantaggio della Fiorentina, è in compagnia di Giaccherini, Diuossè, Vecino, Bentancur e Barella con quest’ultimo che, nonostante abbia fallito il rigore della sicurezza, è stato votato migliore in campo. Insufficienza piena infine per 13 centrocampisti: curiosamente c’è nella lista quasi tutta la rosa titolare di Gattuso. Bakayoko, Paquetà e Calhanoglu, insieme, hanno sommato un 15 di giornata.

Attacco
 

  • Lorenzo Insigne: 3,5 (5,5+1-3)

  • Edin Dzeko: 4,5 (5-0,5)

Spiegone

Quanto ‘sposta’ un rigore sbagliato? Ben nel caso di Insigne abbastanza. Se lo avesse segnato molto probabilmente il capitano del Napoli avrebbe portato a casa un 7 in pagella condito da un +3. L’assist per Callejon ovviamente resta in entrambi i casi e quindi un fantallenatore è passato da un ipotetico 11 a un realistico 3,5 e il 24 in maglia azzurra da una titolarità nella Top 11 a una sicura maglia nella formazione Flop. Purtroppo capita e oggi è successo a lui. Dzeko invece è crollato con tutti i suoi compagni. Un altro che ha chiuso la giornata con un totalone di 4,5 è stato Kouamè che nelle ultime uscite ha decisamente abbassato la propria media voto. Sono invece stati 9 gli attaccanti che hanno portato a casa un 5. Tra di loro spiccano i vari Suso, Politano, El Shaarawy e Sanabria. Con 5,5 infine troviamo in lista solo 7 attaccanti con Mandzukic e Piatek a guidare la truppa.

I più letti