Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
18 agosto 2019

Udinese al fantacalcio: i consigli su chi acquistare

print-icon

Il mercato deve ancora dirci tanto ma dato che si è ‘tornati al passato’ con la sessione estiva che chiuderà a campionato già iniziato, è tempo di analisi e consigli per l’imminente asta del fantacalcio. Per ogni squadra passeremo in rassegna sei nomi. Dai Top di gamma, passando per quei giocatori che possono garantirci un ottimo rapporto qualità-prezzo, fino ad arrivare alle possibili sorprese di stagione. Ecco la scheda dell'Udinese

CONSIGLI FANTACALCIO: I CENTROCAMPISTI LOW COST

CONSIGLI FANTACALCIO: I DIFENSORI LOW COST

Tra le squadre che devono ancora completarsi, c'è di sicuro l'Udinese di Tudor. Lo stesso tecnico bianconero ha fatto il punto della situazione dicendo che le dirette concorrenti per la salvezza si sono rafforzate mentre a Udine mancano quattro (!!) esterni. Quasi sicuramente i friulani saranno attivi sul mercato anche dopo l'inizio di campionato. Nel frattempo tiene banco la questione De Paul che potrebbe seriamente lasciare un buco bello grosso in mezzo al campo. Punizioni, rigori, assist. L'argentino faceva quasi tutto e con il suo gran piede ha fatto male anche da molto lontano. Dovesse partire, sarebbe molto complicato sostituirlo ma Pierpaolo Marino ha sempre scovato ottimi nomi anche last minute. Al momento però la squadra di Tudor non dà molte certezze fantacalcistiche anche se qualche nome da segnarci non manca mai

Quelli che…si devono avere

Stryger Larsen: chiaramente manca in questa lista il nome di De Paul. Come detto è uomo mercato ma a parte questo c'è anche un altro motivo: dovesse rimanere a Udine dopo essere stato in procinto di salutare tutti, potrebbe avere effetti negativi su parte della sua stagione. Il rischio è quello di strapagarlo (in bianconero) all'asta salvo poi non raccogliere i frutti desiderati. Una costante positiva dovrebbe invece essere Stryger Larsen. Il danese può giocare alto o basso e la sua titolarità non si discute. E' uno di quelli che è in rosa da più tempo e sarà anche lui a dover trascinare i compagni. Si preannuncia un anno di piena responsabilità ma Larsen è prontissimo a raccogliere la sfida

Musso: tecnicamente è un ottimo portiere. E' al secondo anno nel nostro campionato e in questa stagione non deve conoscere e fraternizzare con la Serie A. Con Tudor, nell'ultima parte della scorsa annata, la fase difensiva è migliorata non poco ed è da qui che si ripartirà tra qualche giorno in campionato. Se deciderete di avere in rosa 2 o 3 titolari e ruotarli di partita in partita, Musso è l'uomo che fa al caso vostro dato che non vi costerà una fortuna.

Quelli che…non si devono dimenticare

Samir: come detto, la retroguardia dell'Udinese potrebbe regalarvi un bel po' di soddisfazioni. Lo scorso anno abbiamo scoperto Troost-Ekong che però, a differenza di Samir, non sembra in grado di poter regalare bonus fantacalcistici. Discorso diverso invece per Samir: il brasiliano, recentemente convocato in Nazionale, ha ottime doti aeree e 'posizionali'. In area avversaria si butta sulle palle sporche e piazza la zampata giusta quando serve. Nella linea a tre qualcuno si gioca il posto ma per ora lui non ha problemi di sorta visto che la sua titolarità non è in discussione

Pussetto: attaccante, trequartista, esterno. E' uno che sa davvero fare di tutto e che quest'anno potrebbe rappresentare un'arma importante. Magari non sarà un punto fermo dell'XI titolare bianconero ma saprà ritagliarsi spazi importanti. Rispetto a un anno fa, fantacalcisticamente parlando, dovrebbe forse osare un po' di più. E' uno che sa puntare e saltare l'uomo creando pericoli in velocità. Tirando più spesso, potrebbero arrivare un po' di +3 che nella scorsa stagione sono arrivati ad intermittenza.

Quelli che…possono sorprendere

Balic: si sono dette sempre cose ottime su di lui ma per ora il ragazzo croato non è mai sbocciato. Se De Paul dovesse salutare, Tudor potrebbe ricorrere un po' più spesso a lui sulla trequarti. E' un ruolo al quale si deve abituare ma il tecnico bianconero pare crederci molto sulle sue possibilità da rifinitore. Con un po' di minutaggio continuo, Balic potrebbe davvero fare un bel salto di qualità.

Nestorovski: chi scegliere tra lui e Lasagna? E' uno dei 'dilemmi' fantacalcistici di questi giorni. L'attaccante italiano, nella scorsa stagione ha visto il proprio bottino di reti dimezzarsi rispetto al suo primo anno in quel di Udine (da 12 a 6). Tanta gente aveva puntato su di lui ad agosto salvo poi doversi ricredere. Nestorovski, sulla carta, pare essere un po' più finalizzatore. La sensazione è che possa essere Lasagna a raccordare la squadra con sponde e lavoro sporco. Tutto questo per favorire il gioco in profondità del macedone che, se le cose stessero così, avrebbe tutte le carte in regola per fare meglio di quanto si potrebbe pronosticare ora

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi