Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
30 ottobre 2016

Arrivabene: "Podio meritato, strategia giusta"

print-icon
vet

Il team principal della Ferrari ha commentato così il terzo posto di Vettel in Messico (diventato 5° nella nottata italiana per una penalizzazione): "Ha guidato bene e ha meritato. La squadra ha dimostrato che quando serve sa fare strategia". Il tedesco: "Ero arrabbiato, ma Verstappen è uscito di pista e non ha lasciato la posizione. Poi mi hanno detto che ero sul podio" 

"Oggi abbiamo sofferto, ma la Ferrari ha dimostrato che quando serve sa fare strategia. Sebastian ha guidato bene e ha meritato il terzo posto". Così il Team principal della Ferrari, Maurizio Arrivabene, alla Rai al termine del GP del Messico che ha visto il terzo posto del pilota tedesco della rossa dopo la 'retrocessione' di Verstappen (Qualche ora dopo la decisione della giuria di gara di penalizzare anche Vettel: che ha perso il podio, slittando al 5° posto ndr). "La sua è stata un'irregolarità evidente - spiega - e se avessero deciso in maniera contraria avremmo protestato".

L'analisi di Vettel - "Oggi ho utilizzato molto il linguaggio dei gesti. Ero molto arrabbiato, ma l'adrenalina pompava molto. Le gomme erano piuttosto finite e lui è uscito di pista e non ha lasciato la posizione, è stata una bella svolta, perché quando sono passato sotto al traguardo ero deluso ma poi mi hanno detto che era stato penalizzato e che il podio era mio", è stato il comento di Vettel a caldo.