Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
10 novembre 2016

Gp Brasile, Lewis: "Pronto a lottare con Nico"

print-icon
f1_

I piloti riguardano l'episodio del Gp del Messico insieme al direttore di gara Charlie Whiting (foto Getty)

Consueta conferenza stampa della vigilia prima del Gp del Brasile, che potrebbe già regalare il titolo a Rosberg. Hamilton: "Pronto a combattere con Nico". Lunga parentesi dedicata alle polemiche del Gp del Messico

Si parla molto dell'episodio durante il Gp del Messico e poco dell'imminente gara in Brasile, nella conferenza stampa dei piloti del giovedì. Una lunga parentesi viene dedicata alle polemiche di Città del Messico per la penalizzazione non immediata a Verstappen dopo il taglio di una chicane mentre era in lotta con Vettel, e per il contatto tra il tedesco e Ricciardo, con lo sfogo del tedesco al team radio rivolto al direttore di gara Charlie Whiting.

Whiting: "Scuse accettate, questione chiusa" - Proprio Whiting interviene direttamente per rivedere i filmati di quanto successo e per ribadire che la squalifica a Vettel è motivata da una manovra ritenuta pericolosa: "Ha effettuato un cambiamento anomalo di direzione. Per questo è stato penalizzato". Vettel risponde: "Non penso sia stata una manovra così pericolosa, ma accetto la decisione". E sugli insulti a Whiting ribadisce le scuse: "Mi pento e mi dispiace per quello che ho detto". Whiting accetta le scuse: "Non è la prima volta che sentiamo delle parolacce  nel corso delle gare. Che nell'occasione siano state rivolte a me è stata una situazione infelice che può essere mitigata dalla frustrazione di Sebastian. Ma il fatto che abbiamo subito voluto incontrami dopo la gare e farmi le mie scuse è stato importante e pronto a dimenticare quanto è successo. Penso che le sue scuse siano abbastanza", ha detto il direttore di gara.

Hamilton: "Pronto a combattere con Nico" - "E' stato bello correre con Felipe, ci siamo divertiti molto anche nelle battaglie. La Formula 1 avrà un bel ricordo di Felipe", queste le parole di Hamilton dedicate a Massa che si ritirerà a fine stagione. Ci si rituffa subito poi nell'attualità della lotta per il Mondiale: "Ho tante esperienze diverse qui, sarà bello avere l'occasione per vincere. Sono pronto a combattere con Nico".

Rosberg: "Bellissimo poter lottare per il Mondiale qui" - Nico potrebbe conquistare il titolo in Brasile con due gare di anticipo. La tensione sta aumentando? "E' bellissimo poter lottare per il Mondiale. Mi piace molto questa pista. Cercherò di fare del mio meglio per vincere e conquistare il titolo". "Mi piace molto questa pista, ho dei bei ricordi e due vittorie che sono state speciali. Ma abbiamo iniziato l'anno da zero e le vittorie del passato non e' che mi danno più chance di vincere. Dovremo fare un buon weekend".

Massa all'ultimo Gp della carriera - Un altro dei motivi di interesse del Gp del Brasile è che si tratterà dell'ultima gara in casa per Felipe Massa, che si ritirerà a fine stagione: "Sarà un weekend molto speciale, la mia ultima gara di casa - racconta il brasiliano - E' il posto dove sono cresciuto, sugli spalti tifavo Senna. Qui a Interlagos ho vinto due gare e sono andato qualche volta sul podio. Mi mancherà. Sono molto soddisfatto di questi anni di carriera. Sarà difficile percorrere l'ultimo giro. Lì si che proverò tante emozioni".