Ferrari, Vettel: "Le prestazioni? E' presto"

Formula 1

Al terzo giorno di test con la sua SF 70H, il tedesco della Ferrari ha chiuso al secondo posto: a un passo dallo scatenato Bottas. Di prestazioni non vuol sentir parlare: "La macchina è affidabile, ma è davvero troppo presto per fare previsioni" 

Tanti giri, ottimi tempi. Al termine del terzo giorno di test, che ha chiuso con il secondo tempo, Sebastian Vettel spiega: "Ho solo fatto due giorni di test, tre considerando con Raikkonen e ne farò ancora due, penso sia impossibile capire il nostro vero potenziale e quello degli altri. Vediamo i tempi certo, ma poco importano: la buona notizia è che la macchina è affidabile e lo avevamo già visto a Fiorano nello shake down. Come prestazione è troppo presto per fare previsioni".

Si parla poi delle F1 nate dalle nuove regole: "Le macchine sono molto diverse, la gomme pure durano decisamente di più ma la nostra preparazione non cambia granché: dobbiamo essere pronti quando inizierà il mondiale che inizierà fra un mese. Dobbiamo lavorare sodo perché c’è ancora tanto da fare".

Ricciardo: "Saremo più vicini a Ferrari e Mercedes" - Il pilota della Red Bull Daniel Ricciardo, terzo al terzo giorno di test, ha spiegato: “Abbiamo finalmente girato con continuità, stiamo cominciando a conoscere la macchina e anche le gomme. E’ stata una buona giornata, sono soddisfatto e settimana prossima, nei due giorni che avrò dovrò continuare a lavorare”. Il suo team per ora pensa ad altro: “Ci interessa l’affidabilità per assicurarci che non ci siano difetti strutturali. I tempi sul giro non sono ancora indicativi, ma possiamo tranquillamente immaginare che Ferrari e Mercedes saranno lì davanti ma noi ci avvicineremo”.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche