Seb vs Lewis, questa volta la botta ad Hamilton non arriva da Vettel

Formula 1

Carlo Vanzini

GettyImages-675483982

Nelle libere del GP d’Austria Hamilton ha fatto registrare il miglior tempo di giornata, subito dietro la Ferrari di Vettel.  Ma in serata è arrivata la mazzata che non ti aspetti, ossia sulla W08 di Lewis verrà sostituito il cambio, che comporterà 5 posizioni sulla griglia di partenza per il pilota britannico

CLICCA QUI PER RIVIVERE LE QUALIFICHE - I TEMPI

LA GRIGLIA DI PARTENZA - QUI IL VENERDI' DI LIBERE 

IL PROGRAMMA DEL WEEKEND SU SKY SPORT

Dopo le scuse, i giochi di parole e un momento dal quale Vettel voleva uscire più velocemente possibile, è arrivata la pista a ribadire un concetto: la stagione 2017 è stata, è e sarà sfida vera, bella, leale o a volte "cruenta", fino alla fine #SebvsLewis È questo il verdetto che emerge anche dalla prima giornata di prove del Gran Premio d'Austria.

Hamilton in versione Hammer, martello, a segnare la miglior prestazione, ma Vettel subito dietro, forte lui della leadership del Mondiale. Mercedes sembra aver qualcosina in più, ma in serata è arrivata la mazzata che non ti aspetti, ossia sulla W08 di Hamilton verrà sostituito il cambio, che comporterà 5 posizioni sulla griglia di partenza per Lewis. In soldoni dovesse fare la pole, partirà sesto!!!

Super occasione per Vettel, che invocava a Baku una punizione anche per Hamilton, che in qualche modo è arrivata. Super occasione per allungare ulteriormente nel Mondiale o quantomeno mettersi nelle condizioni di gestire un via della gara ben diverso e inaspettato. Per Vettel si apre la possibilità di partire dalla pole o in prima fila, certo, vista la situazione, mettere dietro Bottas in qualifica diventa quasi un obbligo.

A Bottas verrà data tutta la potenza necessaria per far sì che tutto ciò non accada per poter marcare Vettel e favorire il rientro in gara di Hamilton. Da quel che si è visto è apparso più in difficoltà Raikkonen, ma i due davanti e tra questi ovviamente il suo compagno di squadra Vettel, stanno alzando il ritmo e tenere il loro passo sta diventando complicato.

Kimi davanti si ritrova anche i due Red Bull che hanno lavorato molto sulla qualifica, ma poi inesistenti sul passo gara e via a fare la danza della pioggia. C'è un po' l'enigma gomme. Sulla carta dovrebbe essere a una sosta con partenza su Ultrasoft e passaggio a SuperSoft, ma Hamilton e Mercedes sembrano comodi anche o soprattutto con la Soft che dà più garanzie sulla distanza e sulla sosta singola.

Non è da escludere che qualcuno provi a qualificarsi per il Q3 con gomma rossa, SuperSoft, per poter gestire in corsa la strategia. Quel che è certo è che se dovesse diventare la Soft la gomma da gara, Vettel, rispetto ad Hamilton, la userebbe alla cieca, avendone portato un solo treno contro i due di Lewis.

Tutto aperto, ancor di più con la penalità a Hamilton. La probabilità di pioggia è in diminuzione, ma non sono da escludere temporali. Dopo i fulmini di Baku sarebbe un bell'altro elemento di incertezza in più nel mese caldo della F1, con tre gare in un mese a decidere chi sarà il campione d'estate, prima della pausa, non conta nulla, ma potrebbe voler dire tanto. Ma che super occasione per Vettel!

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche