GP Austria, Bottas se la ride: "Voglio vincere". Hamilton: "Sarà dura"

Formula 1

Al Red Bull Ring, la Mercedes conquista la pole position con il finlandese, che promette battaglia per la gara di domenica. Piuttosto seccato Hamilton, che ha commesso un errore decisivo nel Q3 e che, causa penalità, scatterà dall'ottava posizione

CLICCA QUI PER IL LIVE BLOG DELLA GARA

POSIZIONI IN TEMPO REALE

LA GRIGLIA DI PARTENZA

La seconda pole stagionale di Valtteri Bottas (1'04''251) apre scenari interessanti in vista del GP d'Austria di domenica, quando Lewis Hamilton dovrà scontare le 5 posizioni di penalità e partirà ottavo, nonostante la terza piazza conquistata 'sul campo'. Tra le due Mercedes quel Sebastian Vettel che potrebbe approfittare di una situazione incerta ed equilibrata, tra scelta delle gomme, strategie e un meteo che potrebbe fare le bizze. Tra sabato e domenica, anche una mancata stretta di mano pubblica tra Lewis e Seb, ennesima pace armata tra i due contendenti del Mondiale. Attenzione al terzo incomodo, Bottas, che ha dimostrato di andare fortissimo al Red Bull Ring e di non voler necessariamente fare lo scudiero del compagno. Per domenica, in casa Mercedes si attendono colpi di scena. 

Bottas: "Obiettivo vittoria"

"Abbiamo fatto uno splendido lavoro, devo dire che mi diverto tanto su questa pista - ha detto il finlandese subito dopo aver centrato la seconda pole della stagione -. E' davvero una bella giornata, l'auto è andata sempre meglio, specialmente dopo aver acquistato aderenza. Ho fatto un giro discreto alla fine nel Q3, non è stato perfetto, ma è bastato per conquistare la pole. Sono davvero molto felice”. La gara di domenica è tutta da decifrare. Bottas, ancora in gioco per il Mondiale, non farà semplicemente da tappo a Vettel, in attesa di un rientro di Hamilton: "Sarà una lotta interessante - ha detto -. L'obiettivo deve esser la vittoria. Speriamo di vivere una bella gara, anche Lewis ha il tempo per recuperare posizioni e fare punti importanti". 

Hamilton: "Vogliamo la doppietta"

"Devo fare i complimenti a Valtteri, ha fatto un lavoro fantastico per tutto il week-end, così come Sebastian, sono andati davvero molto forte. - ha detto il britannico, che scatterà dall'ottavo posto a causa delle 5 posizioni di penalità in griglia a causa della sostituzione del cambio -. Per questo motivo sono contento del terzo posto, avrei voluto fare meglio ma non ce l’ho fatta. Alla fine sono abbastanza soddisfatto. E' stata una sessione lineare, senza problemi l'auto è andata bene. Non ho fatto un bel giro nel Q3, ma non è stata colpa della gomma. Ho abbastanza esperienza per poter gestire ogni tipo di pneumatico". Sulla gara di domenica, Lewis è realistico, visto che scattare dalla quarta fila non sarà semplice: "Farò quel che posso - ha detto Lewis -. Sarà difficile la partenza, dovrò stare attento. Voglio portare a casa più punti possibili e arrivare il più davanti che posso. L’obiettivo è la doppietta Mercedes. Le gomme supersoft possono essere la chiave domenica, sono un più lente delle ultrasoft ma ovviamente saranno importanti". 

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche