Formula 1, Todt: "Addio Ferrari? Li adoro, ma non sono preoccupato"

Formula 1
todt_arrivabene_getty

Il presidente della FIA, dal Salone di Ginevra, ha parlato dell'ipotesi di addio al Circus ribadita di Sergio Marchionne. Todt ha sottolineato che l'unico obiettivo della Federazione è portare avanti delle scelte che facciano bene al futuro della F1

QUI LA QUARTA GIORNATA DEI TEST

VIENI IN PISTA CON NOI: LA GRANDE STAGIONE DEI MOTORI SU SKY

LA F1 IN ESCLUSIVA SU SKY PER I PROSSIMI 3 ANNI - CALENDARIO IN PDF

"Adoro la Ferrari, ma un loro addio non mi preoccupa. Al momento sono concentrato sul futuro e sulle scelte da fare per il bene di questa categoria. Se facciamo un buon lavoro non perderemo nessun partecipante, ragion per cui dipende tutto esclusivamente da noi. Le scelte che si prospettano davanti segneranno il nostro futuro". Così Jean Todt, presidente FIA, ha parlato dal Salone di Ginevra dell'ipotesi di addio alla F1 avanzata da Sergio Marchionne. Secondo Todt, con un progetto valido nessun team prenderà la decisone di andare via e che permanenza della Scuderia di Maranello dipenderà dal lavoro che si porterà avanti nei prossimi mesi.

Presente al Salone dell’Automobile di Ginevra, Jean Todt ha parlato delle nuove minacce portate avanti da Sergio Marchionne, sottolineando come l’unico obiettivo della FIA, al momento, sia portare avanti delle scelte salutari per il futuro del Circus. Todt ritiene che con un progetto valido nessuna squadra prenderà la decisone di andare via, ragion per cui la permanenza della Scuderia di Maranello dipenderà esclusivamente dal lavoro che si porterà avanti nei prossimi mesi.

Ecco le parole di Jean Todt: “Adoro la Ferrarima un loro addio non mi preoccupa. Al momento sono concentrato sul futuro e sulle scelte da fare per il bene di questa categoria. Se facciamo un buon lavoro non perderemo nessun partecipante, ragion per cui dipende tutto esclusivamente da noi. Le scelte che si prospettano davanti segneranno il nostro futuro”.

Presente al Salone dell’Automobile di Ginevra, Jean Todt ha parlato delle nuove minacce portate avanti da Sergio Marchionne, sottolineando come l’unico obiettivo della FIA, al momento, sia portare avanti delle scelte salutari per il futuro del Circus. Todt ritiene che con un progetto valido nessuna squadra prenderà la decisone di andare via, ragion per cui la permanenza della Scuderia di Maranello dipenderà esclusivamente dal lavoro che si porterà avanti nei prossimi mesi.

Ecco le parole di Jean Todt: “Adoro la Ferrarima un loro addio non mi preoccupa. Al momento sono concentrato sul futuro e sulle scelte da fare per il bene di questa categoria. Se facciamo un buon lavoro non perderemo nessun partecipante, ragion per cui dipende tutto esclusivamente da noi. Le scelte che si prospettano davanti segneranno il nostro futuro”.

FORMULA 1: SCELTI PER TE