Formula 1, GP Baku. Hamilton: "Lotteremo con la Ferrari". Sui social chiede aiuto ai tifosi

Formula 1

In casa Mercedes, il miglior tempo è quello di Lewis Hamilton, secondo alle spalle di Vettel: "Ero vicinissimo alla pole". Dietro di lui il compagno Bottas: "Siamo competitivi, sarà una gara pazza"

Il GP di Baku  è in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD e con Sky Q vivi anche l'incredibile definizione del 4K HDR

CLICCA PER RIVIVERE IL GP DI BAKU

LA GRIGLIA DI PARTENZA

TEMPI E CLASSIFICHE

Primo Vettel, secondo Hamilton e terzo Bottas. Questo il verdetto delle qualifiche del GP dell'Azerbaigian, con il tedesco della Ferrari che ha conquistato la terza pole consecutiva. Sfiorata da Hamilton che, prima di scendere in pista, ha lanciato un appello ai tifosi attraverso il suo profilo di Instagram. "Buongiorno, vorrei energia positiva da tutti voi. Ci stiamo preparando per le qualifiche e per la gara. Adesso fa caldo, però mi hanno detto che durante la gara il clima sarà più freddo. Ed è per questo che sarà importante capire le gomme. È una cosa che gli altri stanno facendo meglio di noi. Mandateci la vostra energia posititva. Non è stata la stagione migliore finora, ma darò tutto quello che ho. Sono in forma e concentrato. Perderemo e vinceremo insieme".

Fuori dalla pista

Dopo le qualifiche, i due piloti della Mercedes hanno dichiarato battaglia alle Ferrari. "Siamo arrivati davvero vicini alla pole, facendo il miglior lavoro possibile" - ha detto Hamilton - "Purtroppo ho perso qualcosa alla fine del giro buono, ma Seb ha fatto un ottimo lavoro. Hanno una macchina fenomenale e quest'anno dovremo lottare". Il campione del mondo in carica si è complimentato con l'avversario dopo le qualifiche di Baku, ma è soddisfatto anche per la sua Mercedes: "Oggi è una bella macchina ed è una bella soddisfazione guidarla". Combattivo il suo compagno di scuderia, Valtteri Bottas, terzo sulla griglia di partenza: "Possiamo lottare con la Ferrari, siamo davvero molto vicini - ha detto il finlandese -. Qui la gara puè essere pazza e tutto può accadere".

Lewis nervoso

Lo è da un po' di tempo e il suo nervosismo se l'è portato anche in conferenza stampa nel dopo qualifiche di Baku. A chi gli faceva notare che era da qualche tempo che non lo si vedeva in occasioni del genere, il britannico ha risposto: "Ma non mi siete mancati".

I più letti