Formula 2, al Paul Ricard Gara-1 è di Russel

Formula 1

Lucio Rizzica

SUT_Formula_2_Paul_1629243

Altra gara incredibile per la F2. La vince Russel che accorcia in classifica su Norris. Gara 2 alle 11.55 su Sky Sport F1

CLICCA QUI PER RIVIVERE IL GP DI F1

Tante emozioni anche nella F2 feature race di Le Castellet , aperta dall’ennesimo stallo al via che conferma l’inaffidabilità dei nuovi  propulsori Mécachrome. Questa volta ne fanno le spese Norris e Markelov al via, con l’ottima partenza di Russel dalla piazzola della pole e con le difficoltà immancabili per gli italiani: un rischioso 360° per Ghiotto, una partenza non regolare di Fuoco presto penalizzato di 10” da scontare in stop and go. Al settimo giro le quattro gocce che sembravano un trascurabile fastidio si trasformano in autentica pioggia e in alcuni punti cominciano ad essere evidenti alcune pozzanghere che rendono complicatissimo mantere grip e direzionalità.

Al giro 8 Ghiotto è risalito in decima posizione ma un cordolo viscido lo manda nuovamente fuori traiettoria. Si gira anche Gelael e la gara sembra diventare su ghiaccio. Al nono giro viene chiamata una Virtual safety car, al pit in tanti cambiano le gomme e mettono le rain, mentre Norris ha problemi con la sostituzione della posteriore sinistra. Disastrosa la gara di Norris, che anticipa il cambio gomme rain e poi deve cambiarle nuovamente quando la pioggia diminuisce. Ghiotto graffia e nonostante tutto dopo undici giri è nuovamente in zona punti: settimo. Due secondi di vantaggio sul gruppo per Russell a metà gara. Il motore tradisce anche Boschung, seconda Virtual safety car. Per Russell e Sette Camara è gara a due, prova a tenere il passo De Vries, recuperano terreno e posizioni Ghiotto e Fuoco che a sei giri dalla fine sono rispettivamente 4° e 5°. Posizioni che manterranno fino alla fine della corsa.

Gli ultimi tre giri fra Russell e Sette Camara promettono un arrivo allo sprint, ma un lungo di Sette Camara che guadagna decimi indebitamente consegna la vittoria a Russel. Il britannico pareggia i conti con la sfortuna che fin qui gli ha fatto accumulare 4 zeri e ritorna vicinissimo alla leadership del campionato che resta di Norris: il distacco fra i due è ora di sette punti. Domani gara 2. Partirà dal palo Latifi, seconda fila per Fuoco e terza per Ghiotto. Sarà una gara a inseguire quella di Norris, costretto in griglia nelle ultime piazzole mentre Russell partirà dalla quarta fila accanto a Sestte Camara.

FORMULA 1: SCELTI PER TE