Formula 1, GP Francia: Vettel insegue le Mercedes. I temi della gara

Formula 1

Mara Sangiorgio

Mercedes imprendibile in qualifica con Hamilton e Bottas, Vettel insegue terzo ma punta sul passo gara per domani. Solo sesto Raikkonen che avrà dietro di lui il (forse) futuro della Rossa Charles Leclerc, ottavo con la Sauber

CLICCA QUI PER RIVIVERE IL GP


TEMPI E CLASSIFICHE

Quasi prevedibile. La pole di Lewis Hamilton con l’accompagnamento di Valtteri Bottas secondo a un decimo. La Mercedes al Paul Ricard ha conquistato tutta la prima fila spinta da un buon bilanciamento ovviamente, ma anche dalla nuova power unit. Nonostante sia stato proprio il poleman a minimizzare sui cavalli in più portati in pista questo weekend. Il merito va comunque anche a lui, bravo a leggere i continui cambi della pista tra gocce di pioggia e schiarite in cielo.

Sebastian Vettel invece ha confermato anche in qualifica il trend di venerdì: sul tracciato francese il salto in avanti non c’è stato e il tedesco ha fatto più fatica che in altre situazioni a trovare il ritmo e quindi il giro veloce. Il gap tra lui e la pole è di quasi quattro decimi ma non abbastanza da fargli perdere il sorriso.

Il jolly suo e della Ferrari – stando ai dati delle libere – potrebbe essere infatti il passo gara. E una strategia diversa. Le due Ferrari – al contrario di Mercedes e Red Bull – partiranno infatti con la gomma Ultrasoft. Supersoft invece per gli altri. Ancora una volta Sebastian Vettel sarà da solo contro tutti. Kimi Raikkonen non è riuscito infatti a essere abbastanza incisivo in qualifica da piazzare la sua rossa almeno in quarta posizione davanti alle due Red Bull. Di fianco a Vettel scatterà Verstappen. Ricciardo avrà invece di fianco il finlandese sesto. Negli specchietti – e non solo – di Raikkonen ci sarà un sorprendete Charles Leclerc che ha portato la sua Sauber in ottava posizione. Bravura e, per chi ci crede, destino. Davanti il presente e forse già passato. Subito dietro il futuro della Rossa.

I più letti