Formula 1, GP Monza: Rosberg mette in guardia Vettel. "Non può più sbagliare, Hamilton è una macchina"

Formula 1

L'ex pilota e campione del mondo della Mercedes ha commentato ai microfoni di Sky Sport F1 la prestazione dei due grandi rivali del Mondiale di Formula 1 a Monza. Lodi all'inglese, definito come una macchina, avvertimento invece per il tedesco: "Ora non può più permettersi di sbagliare"

LA GARA DI MONZA

Il contatto tra Lewis Hamilton e Sebastian Vettel ha catturato l'attenzione generale anche nel post-gara di Monza. Parlando della situazione vista in gara nel primo giro, Nico Rosberg ha elogiato la gara dell'inglese ed ex compagno, avvertendo invece il connazionale della Ferrari. Secondo l'ex campione del mondo con la Mercedes, infatti, Vettel non avrebbe più occasioni da disperdere nella stagione, con sette gare che restano in calendario. “Hamilton qui è una macchina da guerra, su questo circuito vola. Strano che la Ferrari non usi il team order quando la Mercedes lo sta facendo già da qualche gara. Certo, non è mai bello da vedere, ma nel nostro sport è sempre stato usato. Fossi in Vettel chiederei aiuto alla squadra, anche perché Raikkonen non può più vincere il Mondiale. Chiedere a uno di rallentare un avversario non è la fine del mondo, Kimi ha perso la prima posizione anche per motivi di blistering”

Su Vettel

“Ogni volta che Vettel ha avuto un’opportunità non è riuscito a sfruttarla. Vettel ha la macchina più forte, ora tocca a lui fare il risultato. Adesso non può più permettersi di sbagliare nulla, perché Lewis è sempre perfetto. La testa conta tantissimo, e Lewis non è sempre impeccabile, ma Vettel non sta sfruttando a pieno le occasioni che gli stanno arrivando".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.