Il motociclista Hamilton chiama, Marquez e Lorenzo rispondono: che spettacolo sui social!

Formula 1

Guido Meda

Il test del campione del mondo di Formula 1 a Jerez sulla Yamaha R1 ha fatto il giro del mondo e dei social. Dove sono arrivati i commenti di Marquez e Lorenzo

L'APPELLO DI HAMILTON A VALENTINO

LEWIS IN MOTO, TUTTE LE FOTO

Lewis Hamilton si comporta come un motociclista vero, di quelli orgogliosi dei propri progressi. Dopo aver confessato di aver amato sin da bambino piú le due delle quattro ruote e dopo aver chiesto senza tanti giri di parole a Valentino Rossi un invito al Ranch (che immaginiamo arriverà certamente), il cinque volte campione del mondo della F1 ha pubblicato sui propri canali social alcuni scatti delle proprie pieghe in sella alla Yamaha R1 con cui ha girato ad Jerez. E non fa nulla se lo stile non è quello di un manico assoluto, non fa nulla se c’è ancora molto da mettere a posto nella posizione di guida, non fa nulla nemmeno se l’angolo di piega é un po’ scarsino. Hamilton sembra un bambino che è appena tornato dal luna park e in calce alla foto chiede : ”Com’è la mia piega?”. Arriva immediata e ironica la risposta di Marc Marquez: ”Con una Honda ti sarebbe venuta meglio. Ma sei impressionante e sono felice di vederti in moto”. La risposta successiva di Hamilton è deliziosa nella sua innocenza: ” Questa foto è stata scattata nei primi giri del mattino, poi sono migliorato molto, anche se voi siete sempre hardcore”. Poco dopo tra i commenti a quegli scatti arriva puntuale e puntuta anche la domanda di Jorge Lorenzo che chiede ad Hamilton: “In quanto hai girato?” Giá, perchè tutto sommato, tra sportivi del motore, il tempo sul giro è l’unica cosa che conta, l’unica per misurare le capacità. Hamilton risponde a Jorge con modestia: “Non abbastanza veloce”. E a questo punto i titoli mondiali coinvolti nella conversazione sono 17 tra auto e moto (i cinque di Hamilton, i cinque di Lorenzo e i sette di Marquez).

Dopo averne vissuta l’implacabile ferocia al volante, il portamento e il carisma da supereroe del paddock di F1, la nuova immagine di Hamilton, rilassato e in vacanza a fare pieghe con la tuta in pelle come uno dei tanti amatori, ce lo restituisce estremamente umano e ci rimanda indietro negli anni quando anche Schumacher visse la sua parentesi motociclistica. Della passione di Hamilton si sapeva già. Anche a Monza si sposta di norma tra l’autodromo e l’hotel in sella ad un MvAgusta, tanto appassionato che la mitica casa varesina gli ha addirittura intitolato un modello specialissimo della propria produzione. Vederlo in sella ad una Yamaha è un po’ strano. Metterà a Rossi (con il quale è regolarmente in contatto), più voglia ancora di invitarlo presto al ranch? E a quel punto i titoli mondiali in una singola conversazione potrebbero diventare ventisei!

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.